Udinese Milan, le dichiarazioni di Mihajlovic del post partita

Mario Balotelli

Udinese Milan, le dichiarazioni di Mihajlovic del post partita

Alla fine di una gara sofferta, e che in realtà, visto come era finito il primo tempo, non doveva dare grossi patemi, l’allenatore rossonero sintetizza: “Abbiamo fatto un gran primo tempo, abbiamo fatto tre goal ed ho detto ai ragazzi che le partite durano 95 minuti e che dovevamo fare almeno un altro goal. Dobbiamo imparare a gestire meglio le ansie, ma questo fa parte del processo di crescita. Mi dispiace per il secondo tempo perché ci siamo complicati la vita da soli. Almeno il pubblico si è divertito”

Parlando poi dei singoli: ” Non ho tolto Calabria per l’ammonizione, ma perché eravamo un po’ bassi in difesa; avevamo solo Zapata e Romagnoli ed avevo paura di prendere goal su palla inattiva dopo dei falli inutili. Ho messo Alex per cercare di soffrire di meno sulle palle alte”.

Suii sette minuti di pura follia in cui il Milan ha subito i due goal; ” Abbiamo preso due goal in successione e siamo andati in bambola. Dobbiamo imparare a gestire meglio queste situazioni e gestire meglio quando le cose vanno meno bene. Noi abbiamo i nostri principi. Ho messo la squadra con il 4-4-2 ed abbiamo sofferto molto meno. Loro hanno agito solo sulle palle inattive, ma dopo aver èpreso due goal, con mezz’ora da giocare, non è stato bello, ma era importante vincere. Domenica recuperiamo dei giocatori e vanno fatti i complimenti ai ragazzi per il primo tempo, meno per il secondo”.

Su Balotelli: ” Ha fatto un’ottima partita, ha fatto goal, ha preso un sacco di falli ed è rimasto sempre lucido. Ha preso un giallo, ma ha fdimostrato di essere tornato il vero Balotelli, è stato perfetto”.

Sul ritorno dell’Udinese, cambiata in corsa da Colantuono: ” Loro non avevano più nulla da perdere ed hanno trovato il goal, in noi è subentrata un po’ di paura. Non possiamo fare sempre tre goal per vincere una partita, piacerebbe anche vincere 1 a 0. Ci arriveremo, non sono preoccupato di quello. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo che era vincere, abbiamo fatto 6 punti in 4 giorni. Forse era meglio andare all’intervallo sull’1 a 0 piuttosto che in vantaggio di 3 goal”.

Leave a Reply