#Inside: il calciomercato del Torino

Maksimovic

Acquisti. Zappacosta (Atalanta, 5,5 milioni); Baselli (Atalanta, 4,5 milioni); Acquah (Hoffenheim, 2,8 milioni); Avelar (Cagliari, 2,5 milioni); Obi (Inter, 2,3 milioni); Ichazo (Danubio, 1,2 milioni).

Cessioni. Darmian (Manchester United, 20 milioni); Barreca (Cagliari, 0,5 milioni); Larrondo (Rosario, 0,5 milioni); Verdi (Milan, o,45 milioni).

Le ultime. La situazione che più preoccupa in casa Torino è quella relativa a Nikola Maksimovic, difensore classe 1991. Il Napoli ha trovato l’accordo col serbo sulla base di un quinquennale ad un milione e 400mila euro stagionali, che con i bonus arriverebbero a due milioni. Il giocatore ora spinge per la cessione, che potrebbe avvenire nei prossimi giorni. Il club azzurro è infatti arrivato ad offrire 18 milioni più bonus al presidente Cairo, che prende tempo prima di accettare.
Altro talento che piace in Serie A è Bruno Peres, terzino brasiliano su cui c’è da tempo la Roma. Sabatini ha fatto una proposta importante al Torino (un milione per il prestito e nove per l’obbligo di riscatto più tre di bonus), che però chiede dodici milioni più tre legati ai bonus.
Il mercato in entrata, invece, gira intorno ad un nome: Abel Hernandez. All’Hull City sono stati offerti 8 milioni in prestito con diritto di riscatto. La formula non convince il club britannico, che vorrebbe cedere l’attaccante inserendo l’obbligo di acquisto alla fine della stagione in prestito.
Infine, il Torino manda a fare esperienza alcuni giovani provenienti dalla Primavera: sono ufficiali i passaggi di Rosso al Brescia e di Graziano al Renate.

Leave a Reply