La Juventus punta Gotze

Mario_Götze,_Germany_national_football_team_(02)

Agnelli, in occasione del rinnovo del contratto di Marchisio ed Allegri, l’aveva detto:”per la 10 ci vuole un fenomeno, altrimenti non la assegneremo”. Il fenomeno sembra essere arrivato. Infatti, Marotta sta preparando il colpo dell’estate: Mario Gotze asso del Bayern Monaco. L’agente del fantasista classe ’92, nelle scorse settimane non ha utilizzato mezze parole per esprimere tutto il malcontento e frustrazione del suo assistito:”Mario viene impiegato solamente nelle partite semplici, mentre lui è abituato a giocare quelle che contano. Così si distrugge un talento unico, che ha bisogno di confrontarsi con i più grandi del calcio per migliorarsi.” Ma la trattativa è tutt’altro che semplice. Il club tedesco nell’estate del 2013 sborsò circa 40 milioni per assicurasi il gioiellino del Borussia ed attualmente fanno sapere che non hanno nessuna intenzione di privarsene. Tradotto in chiave mercato significa che se la Juve vuole Gotze, allora dovrà “elargire” una montagna di euro. Dal canto suo, il club di Torino in questa prima parte di calciomercato ha già investito oltre 80 milioni con gli arrivi di Dybala, Mandzukic, Zaza (ufficializzato nel pomeriggio di ieri), Berardi (che rimarrà un’altra stagione al Sassuolo), Khedira e Rugani e non si sa bene fino a che punto possa permettersi di spendere altri 40 – 45 milioni. Per il giocatore, la destinazione Juventus sarebbe gradita, in quanto ha la possibilità di giocare la Champions, di disputare partite di un certo livello e poter crescere ed essere impiegato con continuità. Sempre per quanto riguarda il mercato Juve, oltre al tedesco, si monitorano Cuadrado ed Oscar del Chelsea, Benatia del Bayern ed Isco del Real. In uscita, nelle prossime ore verrà ufficializzata la cessione di Ogbonna al West Ham per 12 milioni più 1 o 2 di Bonus.

 

Leave a Reply