A 11 anni dalla scomparsa, la Juventus ricorda Umberto Agnelli

Umberto-Agnelli

Il 27 maggio del 2004 moriva Umberto Agnelli, storico presidente della Juventus che aveva vinto tanto e tutto quando guidava il club bianconero. Oggi la società torinese, sul proprio sito ufficiale, ha voluto ricordarlo cosi:

“Il 27 maggio 2004, esattamente undici anni fa, ci lasciava Umberto Agnelli. Il Dottore ha legato indissolubilmente il suo nome a quello della Juventus, che guidò dal 1955, da commissario straordinario prima e da Presidente l’anno successivo, al 1962. Stagioni in cui il palmares bianconero si arricchì di tre scudetti, nel 1958, (il decimo della nostra storia), nel 1960 e nel 1961.
Umberto Agnelli tornò poi a occuparsi in prima persona della Juve nel 1994, inaugurando un nuovo ciclo di trionfi nazionali e internazionali. Fra questi, la Champions League nel 1996, arrivata dopo la “Doppietta” Scudetto-Coppa Italia del 1995. L’ultima, prima di quella che i bianconeri hanno appena realizzato. E dedicargliela, nel giorno dell’anniversario della sua scomparsa, è il modo più giusto per ricordarlo”.

Leave a Reply