Boca-River: scandalo alla Bombonera, gara sospesa

superclasico-River-Boca-PP

Il ritorno degli ottavi di finale della Coppa Libertadores (all’andata 1-0 per i Millonarios) passerà alla storia come il peggior Superclasico mai giocato. La gara tra il Boca Juniors e il River Plate è stata sospesa nell’intervallo.

Alcuni ultras del Boca hanno lanciato un ordigno rudimentale verso i calciatori del River che stavano facendo ritorno in campo dopo il riposo. Il gas urticante ha colpito quattro giocatori, che sono finiti poi in ospedale con ustioni di primo grado in varie parti del corpo. In un primo momento alcuni componenti dello staff medico hanno subito provato ad alleviare il bruciore con bottiglie d’acqua e asciugamani bagnati. Nulla da fare, il bruciore agli occhi, al petto, alla schiena è stato insopportabile. Il  presidente del River, D’Onofrio, ha fatto di tutto per cercare di far sospendere il Superclasico il prima possibile, scatenando l’ira dei tantissimi e calorosissimi tifosi del Boca.“Poteva capitare a voi” dice l’arbitro Herrera ai giocatori che volevano giocare a tutti i costi il secondo tempo. Quelli del Boca invece hanno reagito veementemente, schierandosi  in campo e ribadendo la volontà di giocare… dopo un’ora di vergognosa contrattazione, la partita è stata sospesa definitivamente.

Spettacolo e tragedia, i due volti di un’Argentina bipolare che proprio non riesce a svoltare .

Leave a Reply