FIFA, dopo il Barcellona sanzioni in arrivo anche per Real e Atletico?

Che il calcio spagnolo fosse finito nel mirino di UEFA e FIFA a causa di una gestione assai “disinvolta” nell’ambito dei giovani extracomunitari si sapeva già da tempo, e non meraviglia più di tanto che adesso, dopo il Barcellona, siano il Real e l’Atletico a pagarne le conseguenze. Anche per loro infatti, vale la stessa accusa mossa a suo tempo nei confronti dei catalani, ovvero il tesseramento irregolare di giocatori minorenni. I due club di Madrid rischiano di saltare come minimo due sessioni di mercato, se questa indiscrezione fosse confermata, gli equilibri del calcio internazionale sarebbero quanto meno modificati, per non dire stravolti. Nel frattempo Real e federazione spagnola si sono affrettati ad emettere due comunicati stampa, nei quali si afferma la propria totale estraneità ai fatti. Ma questi comunicati sanno tanto di excusatio non petita accusatio manifesta, anche in virtù dei pesanti e numerosi movimenti di mercato che proprio i blancos hanno effettuato nella sessione di gennaio, con il tesseramento dei vari Asensio, Danilo, Odegaard e Lucas Silva. Insomma anche se si tratta solo di un’indiscrezione, è evidente che ben presto qualcosa accadrà, e probabilmente arriveranno anche delle sanzioni, confermando cosi quelli che sono i sospetti di molti addetti ai lavori in campo europeo, e cioè che in Spagna fanno un po’ come credono non solo per quanto riguarda l’allegra gestione del tesseramento di minorenni, la sensazione infatti è che la stessa allegria sia presente anche nella gestione finanziaria, ma questo rimane solo un sospetto…

Leave a Reply