Milan, De Jong tiene a galla i rossoneri. Ma l’Europa è ancora lontana

De Jong

Doveva essere la notte delle verità, tra Sampdoria e Milan c’era e resta in ballo un posto per l’ Europa League della prossima stagione. Di certo il Milan ha cambiato un poco marcia, ma resta una tendenza poco propositiva in avanti, come se la squadra fosse ancora prigioniera delle sue paure, le stesse che l’hanno bloccata per mesi e mesi. Il pareggio finale, nell’ottica dei tre punti, risulta molto simile ad una sconfitta; doveva esserci la vittoria, ma continua la maledizione che vede il Milan non raggiungere le tre affermazioni sul campo positive da oltre un anno.

Il goal di De Jong, anche con la gentile collaborazione di Duncan, ex Inter, ha ridato linfa al Milan, che infatti nel finale poteva anche ribaltare il risultato, con la bella azione che ha portato al tiro Suso, subentrato ad uno spento Cerci, che ha colpito il palo alla destra del portiere. Nota dolente l’infortunio di Destro, uscito in barella a circa venti minuti dalla fine: i risultati degli esami specifici effettuati nella mattinata di ieri hanno evidenziato una forte contusione ossea alla tibia sinistra, mettendo seriamente in dubbio la disponibilità del giocatore per il derby di domenica sera.

E sempre in tema derby, sono due i giocatori interisti che non saranno della partita, in quanto squalificati, ovvero Guarin e Brozovic, mentre in casa Milan Mexes è entrato in diffida, dopo il diverbio avvenuto a fine gara.

Leave a Reply