Palermo Milan, Inzaghi contro Iachini per sperare nell’Europa. Le probabili formazioni

Palermo Milan si sfidano per un'ultima spiaggia verso l'Europa League

Ore 15, stadio Renzo Barbera, in campo Palermo e Milan. Sia i rosanero che i rossoneri vengono da una stagione tra alti e bassi, specie bassi nell’ultimo periodo. I siciliani, infatti, dopo un inizio di stagione strepitoso sulla scia delle prestazioni sontuose del duo Dybala-Vazquez si sono un po’ seduti sugli allori e mancano da un po’ di tempo alla vittoria. Il Diavolo, dopo il caso Muntari scoppiato ieri, e dopo un campionato davvero mediocre (eccezion fatta per le prime apparizioni stagionali), cerca continuità di risultati per provare fino all’ultimo ad agganciare il treno dell’Europa League. In campo dunque si sfidano due squadre bisognose di punti, ma con alcuni problemi da risolvere.

Iachini, del cui futuro si è parlato molto in settimana (è intervenuto lo stesso Zamparini sulle voci che lo vogliono sulla panchina della Sampdoria di Ferrero il prossimo anno), deve rinunciare a Morganella (per lui stagione finita in anticipo), a Emerson e il giovane talento della Primavera Bentivegna. Squadra comunque praticamente fatta, con Rispoli favorito su Vitiello (spostato al centro) nel ruolo di terzino destro e Lazaar arretrato a terzino sinistro nella difesa a 4, per sorreggere il tridente formato da Vazquez, Belotti e Dybala. La vera sorpresa è dunque quella dell’attaccante dell’Under 21, che torna tra i titolari dopo diverse settimane da comprimario.

Inzaghi non ha convocato Muntari e deve fare a meno di El Shaaraqy, Mastour, Zaccardo, Rami, Montolivo, Agazzi e Honda. Scelte quasi obbligate quindi per il tecnico del Milan, che ripropone il tridente con Bonaventura, Menez e Destro, mentre dà a De Jong le chiavi del centrocampo, con ai suoi lati Poli e l’olandese Van Ginkel, confermato nella linea mediana. In difesa spazio alla coppia centrale Paletta-Mezes, con Abate e Antonelli a completare il reparto. Unico dubbio se schierare o no Cerci. Qualora dovesse giocare, l’ex madridista verrebbe messo nel tridente offensivo, con conseguente arretramento di Bonaventura a centrocampo ai danni di uno tra Poli e Van Ginkel.

Le probabili formazioni:

Palermo (4-3-1-2): Sorrentino; Rispoli, Gonzalez, Vitiello, Lazaar; Rigoni, Maresca, Barreto; Vazquez; Dybala, Belotti. All. Iachini

Milan (4-3-3): Lopez; Abata, Mexes, Paletta, Antonelli; Poli, De Jong, Van Ginkel; Bonaventura, Destro, Menez. All. Inzaghi

Leave a Reply