Home Analisi La sottile linea tra top player e riserva