Serie A – 37° giornata: le probabili formazioni

probabiliA

Sabato 20 maggio ore 18.00

Chievo – Roma

Maran deve valutare le condizioni di Gamberini uscito claudicante da Marassi, così come quelle dei noti acciaccati Hetemaj, Spolli e Dainelli .Il tecnico del Chievo ritrova Birsa, che riprenderà il suo posto sulla trequarti. In casa Roma nuovamente a disposizione Strootman, rientrante dalle due giornate di squalifica. Da valutare le condizioni di Dzeko in avanti, in caso di forfait dell’attaccante bosniaco pronto Salah.

Chievo Verona (4-4-2): Sorrentino, Cacciatore, Cesar, Frey, Gobbi; Castro, Radovanovic, Bastien, Birsa; Pellissier, Inglese. Allenatore: Maran.

Roma (4-2-3-1): Szczesny, Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson; De Rossi, Strootman; Perotti, Nainggolan, El Shaarawy; Salah. Allenatore: Spalletti.

Sabato 20 maggio ore 20.45

Napoli – Fiorentina

Soliti dubbi per Sarri che in mediana deve scegliere chi sarà titolare tra Allan/Zielinski e Jorginho/Diawara. In avanti Milik prova ad insidiare Mertens per una maglia da titolare. In casa Fiorentina assenze pesanti per squalifica, mancheranno infatti Astori e Borja Valero. Sousa potrebbe cambiare modulo e schierare Bernardeschi alle spalle di Kalinic e Babacar.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan/Zielinski, Jorginho/Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens/Milik, Insigne. Allenatore: Sarri.

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Sanchez, Gonzalo, Tomovic; Chiesa, Vecino, Cristoforo, Tello; Bernardeschi; Kalinic, Babacar. Allenatore: Sousa.

Domenica 21 maggio ore 15.00

Empoli – Atalanta

Vincere per chiudere il discorso salvezza, in settimana in casa Empoli verranno monitorate le condizioni di Mchedlidze. Se l’attaccante georgiano non sarà del match pronto il tandem Thiam\Pucciarelli. Entusiasmo invece a Bergamo, la conquista dell’Europa potrebbe portare distrazioni. Gasperini riproporrà Kurtic e confermerà in mezzo al campo Kessie.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini; Costa; Bellusci; Pasqual; Dioussè; Krunic; Croce; El Kaddouri; Thiam; Pucciarelli. Allenatore: Martusciello.

Atalanta (4-3-2-1): Berisha; Masiello; Toloi; Caldara; Conti; Freuler; Kessie; Spinazzola; Kurtic; Gomez; Petagna. Allenatore: Gasperini.

Genoa – Torino

Situazione delicatissima in casa Genoa, Juric può sorridere per il ritorno di Burdisso e spera di avere a disposizione Simeone in avanti. In mezzo al campo ballottaggio Ntcham\Cataldi. Mihajlovic ritrova Moretti (ballottaggio con Carlao) dopo la squalifica e confermerà Boye, Iago Falque e Ljajić dietro Belotti.

Genoa (3-5-2): Lamanna; Biraschi, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Rigoni, Veloso, Ntcham/Cataldi, Laxalt; Simeone, Pandev. Allenatore: Juric.

Torino (4-2-3-1): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Molinaro/Carlao; Baselli, Benassi; Iago Falque, Ljajic, Boyè; Belotti. Allenatore: Mihajlovic.

Juventus – Crotone

Bianconeri tornati a Torino dopo dopo le sfide nella capitale. Allegri dovrebbe lasciare a riposo Dani Alves e Alex Sandro e riproporre Pjanic in mezzo al campo. In avanti possibile riposo per Mandzukic. In casa Crotone tornando a disposizione Capezzi e Martella. Nicola, però, deve valutare le condizioni di Trotta, per un problema alla caviglia.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Chiellini, Bonucci, Asamoah; Marchisio, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic/Sturaro; Higuain. Allenatore: Allegri

Crotone (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Nalini; Falcinelli, Trotta Allenatore: Nicola.

Milan – Bologna

Qualche problema di formazione per Vincenzo Montella. Il tecnico del Milan dovrà fare a meno di Suso (squalificato), al suo posto Ocampos. In difesa stagione finita per De Sciglio, toccherà a Calabria giocare le ultime due gare. In avanti Lapadula in vantaggio su Bacca. In casa Bologna Donadoni dovrà rinunciare a Maietta, pronto Gastaldello. In attacco confermato Di Francesco.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Paletta, Romagnoli; Kucka, Montolivo, Pasalic; Ocampos, Lapadula/Bacca, Deulofeu. Allenatore: Montella.

Bologna (4-2-3-1): Mirante; Torosidis, Gastaldello, Helander, Mbaye; Donash, Taider; Verdi, Di Francesco, Krejci; Destro. Allenatore: Donadoni.

Sassuolo – Cagliari

Di Francesco confermerà Berardi e Politano vicino a Iemmello. In difesa torna a disposizione Cannavaro. In casa Cagliari Rastelli potrebbe confermare lo stesso modulo visto con l’Empoli (4-2-3-1). In attacco Sau, Farias e Joao Pedro alle spalle di Borriello.

Sassuolo ( 4-3-3) : Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Aquilani/Biondini, Sensi, Missiroli; Berardi, Iemmello, Politano. Allenatore: Di Francesco.

Cagliari (4-2-3-1): Rafael; Isla, Pisacane, Bruno Alves, Murru; Barella, Tachtsidis; Joao Pedro, Farias, Sau; Borriello. Allenatore: Rastelli.

Udinese – Sampdoria

In casa Udinese Delneri ritrova Hallfredsson e dovrebbe confermare Scuffet in porta. In attacco ancora ballottaggio tra Thereau e Perica. In avanti Giampaolo ritrova Luis Muriel ma dovrà fare a meno di Quagliarella, problema al costato accusato durante la gara con il Chievo. Il colombiano fare quindi coppia con Schick con Bruno Fernandes alle loro spalle. In difesa mancherà lo squalificato Regini ma è nuovamente arruolabile Skriniar.

Udinese (4-3-3): Scuffet; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Hallfredsson, Balic, Jankto; De Paul, Zapata, Perica/Thereau . Allenatore: Delneri.

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Pavlovic; Barreto, Linetty, Torreira; Bruno Fernandes; Muriel, Schick. Allenatore: Marco Giampaolo.

Domenica 21 maggio ore 20.45

Lazio – Inter

Doppio problema per Inzaghi, mancheranno Radu (squalificato) e Lukaku (infortunio). Da monitorare le condizioni di Parolo, uscito dopo pochi minuti nella gara contro la Juventus in Coppa Italia. In casa Inter Kondogbia è squalificato, al suo posto pronto Brozovic. In avanti niente Gabigol, sarà Eder a sostituire Icardi.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Basta, Hoedt, De Vrij, Patric; Milinkovic, Biglia, Lulic; Keita, Immobile, Anderson. Allenatore: Inzaghi.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Andreolli, Nagatomo; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Banega, Perisic; Eder. Allenatore: Vecchi.

Lunedì 22 maggio ore 20.45

Pescara – Palermo

Squalificato Benali, Muric potrebbe completare il tridente al fianco di Bahebeck e Caprari. In casa Palermo assenti sicuri Gazzi, Embalo, Rajkovic e Vitiello. In porta conferma per Fulignati.

Leave a Reply