Chievo Verona, la conferenza stampa di Rolando Maran

maran

A 2 giorni dal match col Cagliari, in programma sabato alle ore 15.00, Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le parole del tecnico del Chievo Verona:

“Ultimamente mi aspettavo risultati diversi: purtroppo non è stato così e ne dobbiamo prendere atto, ma abbiamo ancora un’occasione per rifarci. Sarà una partita insidiosa, ma andremo a Cagliari per cancellare un momento negativo, anche se sotto il profilo della prestazione ho visto una svolta già a Torino”.

Sulla situazione indisponibili:

“All’appello mancheranno sicuramente Frey, Gamberini, Gobbi, Sardo, Sorrentino, Inglese e Rigoni. Saranno da valutare, invece, Bastien che in mattinata è tornato ad allenarsi e Birsa che ha qualche linea di febbre”.

Sull’ottima stagione della squadra, al di là degli ultimi risultati:

“Stiamo facendo cose straordinarie, non bisogna darlo per scontato. Non bisogna dimenticare che ogni anno ci sono tre squadre che retrocedono ed il Chievo ha la bravura di tenersi sempre fuori da questa lotta. Sicuramente possiamo migliorare, ma bisogna sempre ricordare quali sono le reali capacità di questa società”.

Sul possibile legame tra le ultime tre sconfitte:

“Quella contro la Juve è stata sicuramente diversa dalle altre, perché è sempre molto difficile giocare a Torino. Quelle contro Bologna e Crotone, invece, sono nate da una cattiva prestazione nella seconda parte di gara, dove non abbiamo retto l’urto”.

Su Pellissier, che ieri ha festeggiato i 38 anni e che sta ritrovando un’ottima continuità di prestazioni:

“Sergio ha la grande capacità di non mollare mai ed ha un grande orgoglio. Cerca tutti i giorni di fare il possibile per dare una grande mano. Bisogna fargli i complimenti per la sua tenacia e determinazione che devono essere da esempio per tutti quelli che giocano insieme a lui”.

Leave a Reply