Donnarumma non sei solo: ecco altri errori commessi dai portieri

Donnarumma

Ieri, in un certo senso, è stata una prima volta per Donnarumma; il giovane e talentuoso portiere rossonero è andando incontro alla prima papera della sua carriera. E’ successo al dodicesimo del primo tempo quando Paletta compie un retropassaggio apparentemente innocuo se non fosse che l’estremo difensore del Milan, per eccessiva sicurezza, non controlla la palla che si infila in porta portando in vantaggio il Pescara. Fortunatamente per lui i rossoneri riescono a pareggiare (il punto serve comunque a poco ai ragazzi di Montella) ma Donnarumma difficilmente si scorderà della gara di ieri, quella della sua prima papera in Serie A. Non solo il portiere del Milan; nella storia del campionato italiano sono molti i portieri che hanno commesso degli errori clamorosi.

Buffon, Juventus-Lecce 

Nella classifica degli errori dei portieri troviamo anche Gigi Buffon, uno dei più grandi nel suo ruolo. E’ la stagione 2011-2012 e allo Stadium si gioca Juventus-Lecce. Gli uomini di Conte si stanno giocando lo scudetto con il Milan e, in casa, non possono permettersi passi falsi. I bianconeri sbloccano il risultato con Marchisio ma sprecano tanto e alla fine subiscono la beffa; a cinque minuti dalla fine Buffon sbaglia un facile controllo e si fa soffiare il pallone da Bertolacci che regala il pareggio al Lecce. L’errore fortuntamente non costò caro alla Juventus che vinse il campionato.

Padelli, Torino-Empoli

Il Torino cerca l’aggancio all’Europa mentre l’Empoli vuole il quarto risultato utile consecutivo che vorrebbe dire salvezza matematica in una stagione fantastica (molto meglio di quella attuale). La partita viene indirizzata e decisa da uno sbaglio clamoroso del portiere granata che, nel tentativo di rinviare il pallone, se lo butta nella propria porta. Errore colossale che costa la partita al Torino.

Goicoechea, Roma-Cagliari

L’ultima partita di Zeman sulla panchina giallorossa è un vero e proprio disastro; la Roma viene travolta in casa dal Cagliari con il risultato di quattro a uno. Sul risultato finale incide in maniera importante l’errore, da matita rossa, di Goicoechea. Il portiere giallorosso, voluto fortemente da Zeman, spinge nella propria porta un cross innocuo di Avelar. Quella fu una delle ultime partite dell’estremo difensore uruguaiano a difesa della porta giallorossa.

Consigli, Fiorentina-Sassuolo

Molto simile all’errore commesso da Padelli in Torino-Empoli è quello che vede protagonista Consigli; a cinque minuti dalla fine di Fiorentina-Sassuolo, con il punteggio di due a uno per i viola, il portiere neroverde devia nella propria porta un retropassaggio semplice da controllare regalando il goal del tre a uno ai padroni di casa.

Reina, Napoli-Lazio

Al San Paolo arrivano gli uomini di Inzaghi in una gara che vale la Champions per i partenopei e l’Europa League per i biancocelesti. Gara molto tattica che viene sbloccata da Hamsik al settimo del primo tempo; sfortunatamente per i ragazzi di Sarri, però, dopo due minuti un tiro non imparabile di Keita trova impreparato Reina che si fa sorprendere. La gara termina uno a uno con molti rimpianti per il Napoli.

Leave a Reply