Italia, che Olanda affrontiamo: senza più un allenatore e senza più un’anima

Soccer WCup 2018 Bulgaria Netherlands

Alle 20.45 di domani sera l’Italia scenderà in campo all’Amsterdam Arena per affrontare l’Olanda, in un’amichevole che permetterà al CT Gian Piero Ventura di sperimentare qualche nuovo giocatore o qualche modulo diverso dal 4-2-4 adottato contro l’Albania. E se la nostra Nazionale sembrerebbe sulla rampa di lancio, quella olandese è sull’orlo del precipizio. Quel Mondiale del 2010, in cui la squadra di Bert van Marwijk si arrese solamente ai tempi supplementari nella finale contro la Spagna, sembra essere lontano anni luce. Mentre la clamorosa mancata qualificazione agli Europei di Francia 2016, sembrerebbe non essere solo un caso. Andiamo ad analizzare e scoprire il momento buio che stanno attraversando Strootman e compagni.

danny-blind-netherlands_1ud0o975f3c8w1no0ukwka1asf

Innanzitutto, è arrivata ieri sera la notizia dell’esonero di Danny Blind, che non sarà più il CT degli Orange: per l’allenatore olandese è stata fatale la sconfitta contro la Bulgaria per 2-0, nel match valido per le qualificazioni alla Coppa del Mondo. L’Olanda si trova ora al quarto posto nel girone, a -3 da una lanciatissima Svezia che occupa la seconda posizione. Intanto la squadra passa momentaneamente in mano a Fred Grim, selezionatore dell’Under 21 olandese.

class

L’ambiente ovviamente non è sereno: Kevin Strootman, centrocampista della Roma, ha rilasciato ieri delle pesanti dichiarazioni attaccando sé stesso e la squadra per le prestazioni vergognose di cui si sono resi protagonisti. Già dalla prossima partita, fortunatamente per loro contro un avversario nettamente inferiore sulla carta come il Lussemburgo, i 3 punti sono obbligatori per sperare nella qualificazione a Russia 2018.

Con il nuovo allenatore in campo, la formazione che giocherà contro l’Italia non è facilmente ipotizzabile. Trattandosi inolte di un’amichevole, nulla è certo degli 11 uomini che scenderanno in campo. Questa è la lista dei convocati:

Portieri: Jasper Cillessen (Barcellona), Tim Krul (AZ), Jeroen Zoet (PSV), Michel Vorm (Tottenham)

Difensori: Daley Blind (Man United), Wesley Hoedt, Stefan de Vrij (Lazio), Rick Karsdorp (Feyenoord), Bruno Martins Indi (Stoke), Joël Veltman (Ajax)

Centrocampisti: Leroy Fer (Swansea), Davy Klaassen (Ajax), Davy Pröpper, Bart Ramselaar (PSV), Kevin Strootman (Roma), Marten de Roon (Middlesbrough). Jens Toornstra, Tonny Vilhena (Feyenoord), Georginio Wijnaldum (Liverpool)

Attaccanti: Steven Berghuis (Feyenoord), Memphis Depay (Lione), Bas Dost (Sporting), Jeremain Lens (Fenerbahçe), Vincent Janssen (Tottenham), Luuk de Jong (PSV), Arjen Robben (Bayern), Quincy Promes (Spartak)

Leave a Reply