Roma, per il dopo Manolas non basta Murillo: serve un top

FC Internazionale v Empoli FC - Serie A

L’Inter sta continuando a sondare il terreno per arrivare a Kōnstantinos Manōlas, difensore centrale della Roma. E’ di ieri la notizia che Ausilio sarebbe partito alla volta della Capitale per trattare direttamente con i dirigenti giallorossi. Oltre a un conguaglio econimico, la società di Pallotta riceverebbe in cambio del greco anche Jeson Murillo, difensore dei nerazzurri. Ma il colombiano sarebbe all’altezza di raccogliere l’eredità dell’ex giocatore dell’Olympiacos?

122850866-9dace131-c1ab-4f0b-9945-efff2ba31c00

Per quello che si è visto nell’ultimo anno a Milano probabilmente no. Chiariamo una quetione: Murillo è un giocatore di soli 24 anni, con ancora ampi margini di miglioramenti e in cerca di continuità. Lo dimostra la straordinaria stagione che ha giocato lo scorso anno sotto la guida di Mancini, riuscendo ad attirare su di sé gli occhi di molte big europee e facendo arrivare il suo cartellino a toccare la soglia dei 40 milioni di euro.

Il Murillo di questa stagione non è ancora riuscito a ritrovare la brillantezza dell’anno scorso. Nemmeno con l’arrivo di Pioli, che è riuscito a rivitalizzare mezza Inter, il colombiano ha ritrovato la solidità che lo aveva contraddistino nei suoi primi anni a Milano.

AS Roma v Juventus FC  - Serie A

Manolas ricopre un ruolo chiave nella difesa Roma e Murillo non sarebbe una garanzia nell’immediato, ma più una scommessa. Se invece la società giallorossa ha l’intenzione di comprare anche un top player per guidare la difesa giallorossa, allora l’ex giocatore del Granada diventerebbe una riserva di lusso, un giocatore ancora giovane da coltivare per far sbocciare le sue qualità e per poterci puntare molto nel futuro. Probabilmente dipende anche molto da chi siederà sulla panchina della Roma la prossima stagione: Spalletti è con l’ascia di guerra in mano.

Leave a Reply