Italia, Ventura da Coverciano: “La Nazionale può stupire ai Mondiali. I club puntano su italiani”

Italy Training Session And Press Conference

Giampiero Venutra, allenatore dell’Italia, ha tenuto una conferenza stampa dal ritiro degli Azzurri a Coverciano, in vista della partita contro l’Albania. L’ex tecnico del Torino ha parlato delle condizioni dei suoi giocatori ed è rimasto contento della filosofia che si sta diffondendo tra i club di puntare su giocatori italiani: “Ritrovo un gruppo dopo tre mesi. Alcuni sono migliorati, altri hanno avuto difficoltà fisiche. Non ci sono timori, ma il risultato con l’Albania è estremamente importante per poi andare a giocare a settembre in Spagna. Ho parlato con la squadra e ho ritrovato la solita disponibilità. Sono preoccupato solo per la salute: in questo periodo, per tempi diversi, ho perso Florenzi, Bonaventura, Barzagli, Gabbiadini, Chiellini, Marchisio, Verratti in modo alterno. Ora ho parlato sia con Chiellini che con Marchisio e ho concordato con entrambi il fatto di trovare la condizione migliore per poi tornare a essere protagonisti. L’Inter ora ha 4 Nazionali. D’Ambrosio sta facendo bene e l’ho chiamato per dimostrare che chi s’impone in campionato la Nazionale non è preclusa. L’Inter sta diventando italiana, il Milan lo è, l’Atalanta lo è. C’è possibilità ora avere una scelta e quindi i club potranno dare un contributo determinante per la Nazionale. La convocazione di Meret non è una mossa da d.t.. Ed è un falso problema, anche se la Spal domenica deve giocare. Sono certo che il presidente della Spal (e quello dell’Udinese) siano gli uomini più felici del mondo. Dovrebbe essere analizzato a monte il problema quando si fanno i calendari. Con Perin e Marchetti infortunati, Meret è il portiere dell’Under. E’ un segnale di continuità: chi è nell’Under deve ambire alla Nazionale”.

Leave a Reply