Serie B – 28° giornata: le probabili formazioni

ilpuntosullaserieb

Martedi 28 febbraio ore 20.30

Perugia – Frosinone

Bucchi dovrebbe confermare 10/11 della squadra che ha perso contro la Spal nell’ultimo turno. L’unica novità potrebbe essere rappresentata dall’innesto di Nicastro dal 1′ al posto di Di CarmineMarino concede un turno di riposo a Terranova; al suo posto giocherà Matteo Ciofani che scenderà dal centrocampo alla difesa con l’innesto di Fiammozzi a centrocampo. Il resto della squadra sarà confermato dopo la brillante vittoria con l’Hellas Verona.

Perugia (4-3-3): Brignoli; Del Prete, Volta, Monaco, Di Chiara; Ricci, Brighi, Gnahore; Nicastro/Di Carmine, Dezi, Guberti. Allenatore: Bucchi

Frosinone (3-5-2): Bardi; M.Ciofani, Krajnc, Ariaudo; Mazzotta, Maiello, Soddimo, Sammarco, Fiammozzi; Dionisi, D.Ciofani. Allenatore: Marino

Novara – Benevento

Boscaglia recupera Troest dopo la squalifica e Sansone, che ha smaltito l’influenza. Fuori dunque Mantovani Orlandi. Per il resto formazione confermata. Dopo il ko col Bari arriva altre brutte notizie per Baroni che deve rinunciare a Chibsah Ciciretti che erano diffidati e sono stati ammoniti nel match con i pugliesi. Al loro posto dovrebbero giocare Buzzegoli Dal Pinto. Possibile vedere anche Gyamfi dal 1′ al posto di Venuti, con un susseguente cambio di modulo. Rientra Lucioni dalla squalifica e partirà titolare.

Novara (3-4-1-2): Da Costa; Lancini, Scognamiglio, Troest; Chiosa, Casarini, Cinelli, Dickmann; Sansone; Macheda, Galabinov. Allenatore: Boscaglia

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Camporese, Lucioni, Pezzi, Gyamfi; Buzzegoli, Dal Pinto; Falco, Viola, Ceravolo; Cisse. Allenatore: Baroni

Latina – Cesena

Buone notizie per Vivarini che recupera Roberto Insigne dopo il turno di stop per squalifica. Occasione dal 1′ per Mariga mentre sono 2 i dubbi: De Vitis/De Giorgio, con il primo uscito affaticato dall’ultimo match, e Di Matteo/Bandinelli, su cui il mister deciderà all’ultimo minuto. Tutti a disposizione per mister Camplone, compreso Rodriguez che dovrebbe prendere il posto di Cocco in avanti. Possibile l’innesto dal 1′ di Garritano, a vantaggio di Vitale e del recuperato Schiavone al posto di Crimi.

Latina (3-4-3): Pinsoglio; Garcia Tena, Brosco, Dellafiore; De Vitis/De Giorgio, Mariga, Di Matteo/Bandinelli, Nica; Insigne, Corvia, Buonaiuto. Allenatore: Vivarini.

Cesena (3-5-2): Agliardi; Rigione, Perticone, Ligi; Balzano, Schiavone/Crimi, Kone, Garritano/Vitale, Renzetti; Rodriguez, Ciano. Allenatore: Camplone

Cittadella – Trapani

Calori deve rinunciare ancora a Cacasola per squalifica. Possibile conferma in toto per la squadra che ha battuto la Salernitana, con solo 2 dubbi: Coronado/Nizzetto a centrocampo e Jallow/Curiale in avanti. Torna tra i convocati Fausto Rossi. Mister Venturato deve rinunciare a Martin, espulso durante il match col Brescia; al suo posto Benedetti. Ballottaggio tra Iunco Chiaretti per il ruolo di trequartista, con il primo in vantaggio.

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pascali, Benedetti; Iori, Pasa, Valzania; Iunco/Chiaretti; Strizzolo, Arrighini. Allenatore: Venturato

Trapani (4-4-2): Pigliacelli; Legittimo, Pagliarulo, Rizzato, Fazio; Barillà, Maracchi, Colombatto, Coronado/Nizzetto; Manconi, Jallow/Curiale. Allenatore: Calori.

Pisa – Carpi

Gattuso non avrà Di Tacchio, squalificato, e difficilmente recupererà qualche infortunato tra Lisuzzo, Avogadri, Lores Varela, Landre e Crescenzi. Dopo la sconfitta con la Virtus Entella Castori potrebbe fare qualche cambiamento: in difesa probabile ritorno di Romagnoli mentre a centrocampo si dovrebbe vedere Mbaye dal primo minuto. In avanti confermata la coppia LasagnaBeretta.

Pisa (4-3-1-2): Ujkani; Golubovic, Milanovic, Del Fabro, Longhi; Verna, Lazzari, Angiulli; Mannini; Manaj, Masucci. Allenatore: Gattuso.

Carpi (4-4-2): Belec; Struna, Poli, Gagliolo, Letizia; Fedato, Lollo, Bianco, Di Gaudio; Beretta, Lasagna. Allenatore: Castori.

Pro Vercelli – Avellino

La squadra di Longo, dopo la fondamentale vittoria si sabato, vuoi continuare a far punti per staccarsi dalla zona retrocessione. Il tecnico della Pro Vercelli non ha squalificati e dovrebbe confermare gli stessi undici che hanno battuto il Cesena. Novellino invece ha il problema Lasik, uscito dolorante durante la gara con il Vicenza e che difficilmente sarà del match. Si va verso un 4-4-2 con Castaldo e Ardemagni in avanti.

Pro Vercelli (3-5-2): Provedel; Legati, Bani, Konate; Berra, Emmanuello, Vives, Palazzi, Mammarella; Aramu, Bianchi. Allenatore: Longo.

Avellino (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Jidayi, Perrotta; Lasik, Moretti, Paghera, Verde; Castaldo, Ardemagni. Allenatore: Novellino. 

Salernitana – Spal

Bollini continuerà con il 3-5-2 ma deve sostituire lo squalificato Busellato a centrocampo. In avanti coppia CodaDonnarumma. Clima diverso in casa Spal, gli uomini di Semplici dopo la vittoria sul Perugia sono al secondo posto solitario. Per la gara contro la Salernitana il tecnico dovrebbe confermare gli stessi undici.

Salernitana (3-5-2): Gomis; Perico, Schiavi, Mantovani; Bittante, Minala, Ronaldo, Odjer, Vitale; Coda, Donnarumma. Allenatore: Bollini.
Spal (3-5-2): Meret; Bonifazi, Vicari, Cremonesi; Lazzari, Castagnetti, Arini, Schiattarella, Del Grosso; Antenucci, Floccari. Allenatore: Semplici.

Spezia – Ascoli

Di Carlo continuerà con il 4-3-3 ma con alcuni cambi rispetto alla trasferta di Novara. A centrocampo Pulzetti dovrebbe partire titolare al posto di Sciaudone mentre in avanti non ci sarà Piu, squalificato, e si candidano Baez e Piccolo per completare il tridente insieme a Granoche. Aglietti deve valutare le condizioni di Cacia, l’attaccante ha subito una botta durante la gara di Pisa ma dovrebbe essere regolarmente in campo. Il tecnico non avrà sicuramente a disposizione Augustyn per squalifica.

Spezia (4-3-3): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Ceccaroni; Pulzetti, Errasti, Djokovic; Piccolo, Granoche, Baez. Allenatore: Di Carlo.

Ascoli (4-4-2): Lanni; Almici, Mengoni, Mogos, Mignanelli; Orsolini, Addae, Bianchi, Gatto; Cacia, Favilli. Allenatore: Aglietti.

Hellas Verona – Ternana

Ripartire dopo la sconfitta contro il Frosinone e le successive polemiche, questo è l’ordine del giorno in casa Hellas Verona. Il tecnico Pecchia potrebbe passare al 4-2-3-1 con il trio Bessa, Romulo e Luppi alle spalle di Pazzini. Gautieri perde Palombi, il giocatore ha nuovamente dolore alla caviglia sinistra. Ieri l’attaccante ha svolto dei test che hanno confermato lo stop.

Verona (4-2-3-1) – Nicolas; Ferrari, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; B.Zuculini, Fossati; Romulo, Bessa, Luppi; Pazzini. Allenatore: Pecchia.

Ternana (4-3-3) – Aresti; Zanon, Valjent, Meccariello, Germoni; Petriccione, Ledesma, Defendi; Monachello, Avenatti, Palombi. Allenatore: Gautieri.

Vicenza – Virtus Entella

Bisoli ha visto aggiungersi alla lunga lista degli infortunati anche Benussi e Pucino. Il portiere sarà regolarmente in campo mentre da valutare le condizioni del difensore. In casa Entella si continua ad inseguire il sogno play off. Il tecnico Breda dovrebbe confermare gli stessi undici uomini che hanno steso il Carpi 2 a 0.

Vicenza (4-3-3) – Benussi; Esposito, Bianchi, Adejo, Pucino; Gucher, Urso, Vita; Giacomelli, De Luca, Bellomo. Allenatore: Bisoli.

Virtus Entella (4-3-1-2) – Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Filippini; Moscati, Troiano, Palermo; Tremolada; Caputo, Catellani. Allenatore: Breda.

Per ricevere sul telefono tutte le news riguardo la Serie B, iscrivetevi al nostro canale telegram: https://t.me/SerieBGoal24

Leave a Reply