Pescara, Pepe: “Emozionato di tornare a Udine. Se segno non esulto”

pepe-pescara

Simone Pepe ha parlato in vista della sfida contro l’Udinese sua ex squadra. Ecco le sue parole riportate da Tuttopescaracalcio.com:”Udine è stata il mio trampolino di lancio, la città in cui ho scoperto il grande calcio e dove ho conquistato la maglia della Nazionale. Con quella maglia ho giocato anche in Europa. Spero di essere accolto come sempre, con gli applausi della gente che mi ha sempre voluto bene e che ho cercato di ricambiare dando sempre tutto”.

Sull’ipotesi di sbloccarmi segnando un gol a Udine: “Intanto facciamo il primo gol e poi vediamo. Se dovessi segnare non esulterei perché Udinese e Juventus sono le due squadre che mi hanno dato di più in carriera. Nutro profondo rispetto per le due tifoserie”.

Ora però c’è il Pescara: “Non gioco una partita intera dallo scorso 28 aprile. Mi manca qualcosa ma mi ha fatto molto piacere rientrare contro la Samp. La condizione si recupera solo giocando. Ho avuto un problema al ginocchio scivolando durante un allenamento ma per fortuna tutto è passato con alcuni giorni di riposo. Ora sto bene e pronto per giocare”.

A Udine sarà uno scontro diretto: “Stiamo lavorando bene e possiamo vincere a Udine anche se questa in trasferta è una delle partite più da non perdere dato che è uno scontro salvezza. Noi comunque andremo lì per giocarcela e cercare di vincere, poi vedremo cosa porteremo a casa”.

Leave a Reply