Sassuolo, Carnevali: “La Lega deve imparare a lavorare in modo diverso”

Carnevali

Missione fallita per il Sassuolo. L’amministratore delegato neroverde, Giuseppe Carnevali, è infuriato per la decisione della Corte Sportiva D’Appello Nazionale di non accordare il ricorso presentato: “E’ incredibile, questa norma va rivista – le sue parole a ‘Sky’ – Non è possibile che per la mancanza di una comunicazione, che non ha interferito sulla gara, ci sia questa situazione. Il calciatore era regolarmente tesserato e inserito nella lista dei 25, addirittura dal giorno prima. E’ assurdo perdere una gara per questo aspetto. Nel calcio a volte ci sono provvedimenti relativi. Ad esempio, se una società non versa stipendi gli viene tolto un punto. Per una cosa del genere, invece, togliere tre punti è una situazione che non esiste. Ne prendiamo atto, ma il sistema calcio è errato. Tuttavia andiamo avanti perché dobbiamo proseguire il nostro cammino. Quest’estate abbiamo avuto modo di lavorare insieme all’UEFA che è una grande organizzazione. Qualcosa di diverso dalla nostra Lega che deve imparare a lavorare in un modo diverso. La nostra Lega è vecchia e obsoleta, deve essere rivista sotto ogni aspetto. Spero ci sia un cambiamento, per il bene del calcio. Quello determinato oggi, è un danno per il campionato. Spero che questi tre punti non danneggino altre squadre per la lotta alla salvezza”.

Leave a Reply