#Ligue1 – PSG, Anelka sta con Aurier: “Vittima come le donne in burkini!”

Serge-Aurier

Serge Aurier vittima di razzismo: questa l’analisi pungente di Nicolas Anelka. Dal suo account Facebook, l’attaccante francese (ex- fra l’altro del PSG) afferma che il terzino, condannato a 2 mesi di prigione per l’aggressione a un agente di polizia, avrebbe subìto una punizione troppo severa. Motivo? Il colore della pelle, che avrebbe provocato nei media automaticamente un moto di condanna, a prescindere dalla “verità” dei fatti. Un fattaccio che Anelka associa alla recente polemica in Francia sui burkini. “La gente dimentica cosa hanno fatto i francesi nelle colonie in Africa“, tuona Anelka. Una volta giocatore di calcio, oggi commentatore politico.

Leave a Reply