Lazio, Lotito: “Scudetto? Ci possono essere sorprese”

SS Lazio club president Claudio Lotito,

Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha parlato ai microfoni di Radio Onda Libera di diversi argomenti: “Il campionato è lungo e la classifica in questo momento conta davvero poco. Noi abbiamo sofferto contro l’Empoli, però c’è l’equilibrio tattico e questo fattore ci sta premiando”.
Su Inzaghi: “Mi colpisce la sua capacità di dialogo con la squadra, fermo restando che un allenatore si assume sempre le responsabilità delle scelte da fare con un organico ampio e dunque dovendo lasciare dei giocatori in panchina. Fin qui ha dato spazio praticamente tutti e ciò vuol dire che sta gestendo al meglio le risorse”.
Sulla corsa scudetto: “Ci possono essere delle sorprese. Sulla carta ci sono sicuramente Napoli e Juventus, squadre molto dotate, ma non sono mancati dei risultati a sorpresa in avvio di campionato. In una squadra contano principalmente il collettivo, al di là dei singoli, e l’umiltà. La Juve ha un organico di assoluto valore ed è chiaro che vale il principio del collettivo e l’umiltà, che magari gli avversari mettono al massimo riuscendo a creare delle difficoltà anche a una squadra così forte se non risponde al 100%. E’ così che le squadre meno dotate riescono a fare dei risultati inaspettati”.

Leave a Reply