Palermo, De Zerbi in conferenza: “Col Napoli servirà coraggio”

500492-14247794-10209465584430336-1414029800-o-800x500_c

Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Palermo-Napoli. Per lui si tratta dell’esordio in Serie A. Ecco le sue dichiarazioni in merito: “È stata una settimana particolare per via degli impegni delle Nazionali, abbiamo lavorato ieri senza fare grossi stravolgimenti. Vogliamo disputare una buona partita giocando con ordine e con umiltà, perché affrontiamo una squadra forte. Contro il Napoli servirà anche un pizzico di coraggio, di quello intelligente. L’aspetto mentale conterà parecchio. Sulla carta siamo inferiori ma la squadra ha l’occhio giusto, con l’aggressività corretta. Voglio 11 che si aiutino tra loro”. Sul confronto con Maurizio Sarri, questa l’idea di De Zerbi: “E’ uno dei miei riferimenti, porta le sue idee per fare qualcosa di diverso e lo stimo per questo. Sulla formazione? “Henrique ieri pomeriggio non si è allenato, vedremo oggi come sta. È abituato alla pressione comunque. Può ricoprire tanti ruoli. I ragazzi mi stanno dando attenzione e concentrazione, ho trovato un gruppo disponibile. Mi piace guardare in maniera positiva”. Su Diamanti? “Può giocare in qualsiasi posizione. Non deve buttare energie ma giocare col cervello. Giocherà più vicino alla porta”. Su Sallai? “E’ un calciatore di grandissimo talento. Deve imparare velocemente la lingua e a stare in campo ma ha grandi qualità. Gonzalez per me è un titolarissimo. Appena lo vedrò gli parlerò chiaro perché è un punto determinante per la squadra. Rajkovic, essendo mancino, offre caratteristiche diverse in quella posizione e può trasformarsi in un bene per noi”.

One Comment

Leave a Reply