Juventus-Fiorentina 2-1, subito la fiammata di Higuain: le pagelle

Sami-Khedira-Juventus (1)

Buona la prima per la Juventus nel suo Juventus Stadium contro una Fiorentina in netta difficoltà nel primo tempo ma in ripresa nella seconda frazione di gioco. Ad aprire le danze ci pensa Khedira che al minuto 37 insacca la porta protetta da Tatarusanu. Il pareggio viola arriva grazia ad un goal, anche questo di testa, del solito Kalinic sugli sviluppi di un corner al 71′. Pochissimi minuti dopo arriva la zampata finale del Pipita Higuain che si presenta ai suoi nuovi tifosi nel migliore dei modi.

 

Le pagelle

JUVENTUS:

Buffon 6 – Potremmo definirlo “spettatore non pagante”. Non corre mai rischi ed è incolpevole sul goal di Kalinic di testa.

Barzagli 6- Solita prestazione di alto livello per Barzagli a parte qualche leggera sbavatura soprattutto sui duelli in velocità con i viola.

Bonucci 6- Ottima prestazione del difensore bianconero che non fa passare nella sua zona nessun calciatore avversario. Poteva far di più sul goal di Kalinic.

Chiellini 6- Un Chiellini in forma nel primo tempo ed in calo nel secondo. Partita di corsa e di grinta, come al suo solito.

Dani Alves 6- Buono l’esordio per il laterale brasiliano ex Barcellona nella nostra Serie A. Corre, pressa, dribbla che è un piacere e, spesso, mette ottimi palloni in area di rigore.

Khedira 7- Ottima la prima gara del tedesco che si fa trovare in perfetta forma fisica. Passaggi, cross e tanta corsa per lui. Suo il primo goal dei suoi e del match, insaccando di testa il pallone in rete dopo uno splendido inserimento in area avversaria. Dal 87′ Hernanes- s.v.

Lemina 7- Prova di spessore per il francesino che si prende le chiavi della regia bianconera e sbaglia pochissimi palloni. Per poco non va vicino al goal.

Asamoah 8- E’ il migliore dei suoi. Gioca alla grande, corre, lotta, tira, crossa e, soprattutto, garantisce solidità al centrocampo. Che sia lui il nuovo acquisto nella mediana per la Juventus?

Alex Sandro 6.5- Ogni suo cross è una ciliegina per gli attaccanti. Non ne sbaglia uno. In più ci mette la corsa e la voglia di far bene.

Dybala 7.5- Scatenato. Il piccolo fantasista argentino gioca al massimo il primo tempo smistando palloni, dribblando avversarsi e calciando sempre nella porta avversaria. Sfortunato su alcune occasioni in cui avrebbe meritato il goal. Uno dei migliori tra i suoi. Dal 85′ Evra- s.v.

Mandzukic 6- Solita partita di sacrificio e sudore per la punta bianconera. Lotta in mezzo al campo, gioca di sponda e subisce falli su falli. Buona la sua prova. Dal 66′ Higuain- Prima partita primo goal. Non poteva esserci esordio più dolce per il capocannoniere dello scorso campionato

All. Allegri 7- Ottimo stratega come sempre. Schiera un perfetto 11 iniziale ed indovina tutte quante le soluzioni durante la partita.

FIORENTINA:

Tatarusanu 4- Il peggiore tra i suoi. Sbaglia qualsiasi rinvio con i piedi, per poco non fa segnare Khedira passandogli un pallone sul destro. Pessimo nelle uscite e nelle scelte degli interventi.

Tomovic 5- Il laterale destro non è stato all’altezza della partita. Scorbutico in campo, falloso e poco elasico. Viene sovrastato su corsa e rabbia in ogni azione offensiva dei torinesi.

Rodriguez 5.5- Non è il solito Rodriguez. Soffre molto il gigante Mandzukic che lo sovrasta su ogni scontro aereo.

Astori 5- Difensore non ancora in condizione fisica tale da riuscire a marcare con efficacia il talento Dybala. Lento sugli anticipi e molto confuso sulle impostazioni di gioco.

Bernardeschi 6- E’ uno dei pochi tra i viola che si salva. Prova opaca nel primo tempo ma nel secondo tempo trova il riscatto. Lotta su ogni pallone e prova più volte la giocata da solista.

Vecino 6.5- Buona la partita del regista uruguagio che cerca di prendersi sulle spalle il centrocampo dei suoi salvando il salvabile. Spesso indovina giocate molto importanti per i compagni in attacco.

Badelj 5- Approccio morbido alla partita. Perde molti palloni e commette molti falli inutili a centrocampo. Non è ancora in forma e non riesce quasi mai a dettare il gioco. Dal 65′ Sanchez 5- Debutto per il colombiano in Serie A in una gara molto complessa e bloccata a centrocampo, suo reparto. Il talento c’è e si intravede, ma ci sarà molto su cui lavorare.

Alonso 5.5- Poca spinta e poca lucidità sulla trequarti avversaria. Non è ancora in piena forma fisica e si vede.

Chiesa 6- Figlio d’arte classe 1997, viene schierato da Sousa a sorpresa in campo dal primo minuto. La classe ed il talento si vedono, il coraggio anche in alcune situazioni. Sarà un giovane su cui puntare. Dal 46′ Tello 5.5- Prova opaca per l’ex calciatore del Barcellona che non lascia una sua impronta significativa sulla partita. Prova qualche cross e qualche dribbling ma con scarso successo.

Ilicic 5.5- Lo sloveno, inesistente nel primo tempo, si sveglia troppo tardi servendo alcuni ottimi palloni a Kalinic e fraseggiando con tocchi splendidi con il resto della squadra. E’ evidente che la forma fisica non sia delle migliori. Dal 80′ Rossi-

Kalinic 7- E’ il migliore dei suoi, al di la del goal del momentaneo pareggio al minuto 71. Lotta su tutti i palloni sporchi e agisce spesso da sponda per i compagni.

All.Sousa 5- Non molto azzeccate le scelte tattiche e tecniche dell’allenatore portoghese che, nel primo tempo, lancia in campo una squadra senza idee di gioco. Nel secondo tempo indovina le sostituzioni ma ormai è troppo tardi.

 

Tabellino

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira ( dal 87′ Hernanes), Lemina, Asamoah, Alex Sandro; Dybala ( dal 85′ Evra), Mandzukic ( dal 66′ Higuain). Allenatore: Massimiliano Allegri

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Vecino, Badelj ( dal 65′ Sanchez), Marcos Alonso; Chiesa ( dal 46′ Tello) , Ilicic ( dal 80′ Rossi); Kalinic. Allenatore: Paulo Sousa

Ammoniti: 39′ Kalinic (F), 44′ Vecino (F), 55′ Barzagli (J), 88′ Tomovic (F)

Espulsi:

Marcatori: 37′ Khedira (J), 71′ Kalinic (F), 75′ Higuain (J)

Leave a Reply