Milan, Abate fiducioso per la prossima stagione: “Abbiamo valori tecnici e morali”

ABATE

Dopo la vittoria contro il Bayern Monaco nella Audi Cup, Ignazio Abate, uno dei pochi veterani dell’ambiente rossonero rimasto alla corte di Montella, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport in vista della prossima stagione ormai alle porte: “Questa non è una squadra da buttare. Ha valori tecnici e morali. E’ un gruppo che non può restare fuori dall’Europa, ed è un peccato ci siano giocatori che rendono solo al 60-70%. Non esiste galleggiare nella mediocrità, anche perché reputo superiori a noi soltanto 2-3 squadre. Forse meno, visto chi ha perso il Napoli…”. Il terzino del Milan dunque, non nasconde una ritrovata fiducia nella squadra e mette in chiaro gli obbietti dei rossoneri per la prossima stagione: “Se rispondo di pancia dico che non ce la faccio più a non giocare la Champions. Troppo tempo senza. O comunque si può anche restar fuori, ma giocandosela fino alla fine. Non si può essere senza obiettivi a due mesi dalla fine. Se rispondo razionalmente, dico che l’Europa, in generale, sarebbe già un passo avanti. Occorre lavorare molto sulla nostra autostima e consapevolezza, che negli ultimi tre anni ci sono mancate”. Infine ha lasciato un commento sulla prossima situazione societaria: “Questo per noi non deve essere un alibi: negli ultimi anni ce ne sono stati anche troppi. Per il resto, attendiamo gli sviluppi, perché non si capisce se Berlusconi alla fine venderà. Mi spiace solo per Galliani, che purtroppo ora ha le mani legate sul mercato. Vorrei però dire che se il club sarà ceduto, i nuovi proprietari dovranno fare estrema chiarezza sugli obiettivi e indicare subito le strategie”.

Leave a Reply