#Ligue1 – Psg, Pastore: “Tornare in Italia? In futuro non si sa mai”

Secondo Cantona, il calciatore più forte al mondo oggi è Javier Pastore, altro che Messi e Ronaldo

Un possibile ritorno in Italia dopo l’esperienza al Palermo, Javier Pastore apre ad un possibile trasferimento in un’intervista al Corriere dello Sport: “Il Milan, l’Inter e anche la Roma mi volevano quando giocavo nel Palermo, ma il mio prezzo era alto e il presidente Zamparini preferiva vendermi all’estero perché le offerte erano migliori. Quando è arrivato il Psg non ho avuto dubbi. Poi mi ha cercato la Juve? E’ successo durante il secondo anno al Psg: non giocavo sempre e i dirigenti bianconeri chiesero informazioni su di me. E’ sempre bello quando le grandi società ti vogliono. Io qua sto bene, molto bene. Abbiamo una grande squadra e tutti gli anni vinciamo qualcosa. Non potrei chiedere di meglio. Tornare in Italia? In futuro non si sa mai. Può darsi che a dicembre il Psg non mi voglia più… Chi lo sa… Adesso però, anche se l’Italia mi piace, a Parigi sto da Dio”. 

Leave a Reply