Inter, Handanovic insoddisfatto: “All’Inter pensavo di vincere”

Inter - Fiorentina

Che la situazione del portiere Samir Handanovic all’Inter non sia delle più felici lo si era già capito qualche mese fa, subito dopo la conclusione del campionato. Il portiere dell’Inter non sembra essere felice della sua situazione, visti gli anni difficili che i nerazzurri hanno dovuto passare dall’arrivo del portiere sloveno dall’Udinese. Resta dunque il dubbio della sua permanenza, viste anche le sue ultime dichiarazioni dal ritiro di Pinzolo:Le cose non sono andate come mi aspettavo e non sono soddisfatto. Se dicessi il contrario, sarei un bugiardo. Ero in una grande squadra come l’Inter, pensavo di vincere, ma non ci sono ancora riuscito. Avrei voluto giocare la Champions con i nerazzurri ma fino ad ora non ci sono riuscito. Resta comunque un mio obbiettivo”. Nel corso dell’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Handanovic analizza anche la scorsa stagione e confessa i suoi malumori: “A dicembre non abbiamo capito dove eravamo e cosa avevamo fatto. In due mesi abbiamo buttato via tutto, eppure le avversarie di agosto-settembre e di gennaio-febbraio erano le stesse. La realtà è che abbiamo sbagliato partite che non dovevamo sbagliare e tutto è diventato complicato. Non volevo allarmare nessuno con quelle dichiarazioni e non credo di aver detto una cosa fuori luogo. Dipende da come si vuole interpretare. Io sono chiaro, leale e sono fatto di carne e di sangue”.

Leave a Reply