Milan, Montella: “Stiamo lavorando bene, sicuramente c’è tanto da fare”

.

Le prime settimane di lavoro e il primo convincente test contro il Bordeaux, Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky, fa il punto sulla situazione del Milan: “Credo di essere in un grande club. Mi ricordo il poster di van Basten in camera mia quando ero un ragazzino, e ora sono qui. Stiamo lavorando bene, sicuramente c’è tanto lavoro da fare, ma sono molto contento di questa prima fase, i ragazzi hanno molta voglia di rivalsa. La maggior parte di questi ragazzi hanno espresso molto meno del loro reale potenziale, dobbiamo migliorare per mettere questo potenziale al servizio della squadra. Cercheremo di avere il controllo del gioco per vincere le partite. Abbiamo una rosa che dovrà essere completata, abbiamo le idee molto chiare, vedremo cosa offrirà il mercato. Bacca? E’ un calciatore di livello internazionale, lo dimostra il suo curriculum, garantisce sempre tanti gol, non sarà facile rinunciare a uno così: valuterà la società, vedremo cosa succede. Sono molto curioso su Niang, ha potenzialità grandissime e ancora inespresse, la carta d’identità lo aiuta. Se vuole diventare un campione è questo il momento per dimostrarlo. Un Milan senza Berlusconi? Sarebbe un paradosso, quello che accadrà nel futuro lo scopriremo, ma la mia testa resta ancorata sul presente. Dobbiamo costruire un metodo di lavoro e un metodo di gioco. I tifosi del Milan sono abituati a vincere ripetutamente, l’ultimo periodo ha portato inevitabilmente ad avere poca fiducia nella squadra e nella società stessa, sta a noi farli innamorare di nuovo con le prestazioni”.

Leave a Reply