#TourDeFrance – 3^tappa: bis Cavendish, Sagan ancora giallo

cavendish terza tappa tour

Vittoria sul filo di lana per Mark Cavendish (Team Dimension Data), che si impone sul traguardo di Angers su Andrè Greipel (Lotto Soudal) grazie al colpo di reni. La maglia gialla rimane a Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), che giungendo quarto non prende abbuoni.

La tappa è movimentata dall’azione di Armindo Fonseca (Fortuneo – Vital Concept), che scatta nei primi chilometri e rimane da solo a lungo. Il francese transita da solo sull’unico GPM di giornata, un quarta categoria dopo 25 km dalla partenza, e mantiene un ritmo regolare. Alle sue spalle il gruppo non è affatto preoccupato e prosegue a un ritmo blando, con il suo vantaggio che non sale mai sopra i 5 minuti. La corsa viaggia su una media di 33 km/h per le prime quattro ore, permettendo a tutti di tirare il fiato dopo una tappa nervosa come quella di ieri.

A circa 90 km dall’arrivo Thomas Voeckler (Direct Energie) rompe gli indugi e si riporta sul fuggitivo, iniziando una collaborazione per tenere dietro il gruppo. Sul traguardo volante Fonseca prende i 20 punti davanti a Voeckler, mentre Marcel Kittel (Etixx Quick-Step) anticipa Alexander Kristoff (Team Katusha), Sagan e Cavendish guadagnando qualche punto per la maglia verde. Il plotone tiene la situazione sotto controllo e si avvicina alla coppia di testa, riprendendola a circa 6 chilometri dall’arrivo.

La volata è a questo punto inevitabile, con Jurgen Roelandts (Lotto Soudal) che lancia Greipel, il quale parte lungo portandosi Cavendish sulla ruota. Il britannico sembra non poter rimontare, ma negli ultimi 70 metri esce dalla ruota del campione nazionale tedesco e lo beffa di pochi centimetri. Alle loro spalle Bryan Coquard (Direct Energie) anticipa di poco Sagan, soffiandogli i 4 secondi di abbuono. In quinta posizione giunge Edward Theuns (Trek-Segafredo). Per Cavendish è il secondo successo in questo Tour de France, dopo la vittoria nella prima tappa con arrivo a Utah Beach.

In classifica generale Sagan mantiene 8 secondi di vantaggio su Julien Alaphilippe (Etixx Quick-Step), 10 su Alejandro Valverde (Movistar) e 14 sugli altri uomini di classifica.

Leave a Reply