Fiorentina, se parte Badelj pronta l’offerta per Sahin

FIORENTINA: PRESENTAZIONE DI MATTIA CASSANI

Il futuro di Badelj è ancora incerto, con il giocatore che potrebbe lasciare presto i viola: su di lui infatti ci sono molte offerte dall’estero (Premier League sopratutto) ma anche dall’Italia, con la Roma in pressing perché il giocatore piace molto a Spalletti. Il procuratore del giocatore, che ha parlato ai microfoni di di Calciomercato.it, è apparso molto possibilista sul futuro dell’assistito: “Dobbiamo prima parlare con la Fiorentina. Probabilmente faremo un punto solamente dopo gli Europei. Se la Fiorentina non vuole cederlo, il giocatore non può partire. Non c’è fretta, Milan è un buon giocatore e sicuramente la sua valutazione non diminuirà dopo Euro 2016. Ha ancora 2 anni di contratto, è il club che deve decidere se venderlo o meno. Se dovessero farlo in estate, prenderebbero più soldi, il prossimo anno un po’ meno e nel 2018 potrebbe addirittura partire a parametro zero. Si dice in giro che io attacchi la Fiorentina, ma io faccio gli interessi miei e del calciatore, come loro fanno i propri“.

Nel frattempo la viola si cautela e pensa già ad un possibile sostituto: il sogno del nuovo direttore sportivo Corvino sarebbe Nuri Sahin, centrocampista del Borussia Dortmund ritornato in Germania dopo una parentesi poco felice al Real Madrid. Il talento del giocatore è indiscutibile, grazie ad un gran piede coniugato ad una buona intelligenza tattica, ma diversi problemi di infortuni hanno bloccato la sua esplosione definitiva. La Fiorentina però vuole provarci come accadde anni fa con Borja Valero e, visti i buoni rapporti con i tedeschi, potrebbe presentare un ‘offerta.

Leave a Reply