Inter, ufficiale l’accordo con Suning: il gruppo cinese acquista il 69,55% delle quote

Assemblea dei soci di FC Internazionale Milano Spa

Durante la conferenza stampa a Nanchino, Zhang Jindong, numero uno del gruppo Suning ha ufficializzato l’accordo che prevede l’acquisto del 69,55% delle quote dell’Inter da parte del gruppo cinese. Alla conferenza stampa, tutt’ora in corso, sono presenti Erik Thohir, Javier Zanetti, Micheal Bolingbroke e Giovanni Gardini, oltre al gruppo Suning capeggiato da Jidong il quale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito all’operazione svolta: “Ringrazio i presenti, per me è un piacere essere qui. Sono sicuro che siate tutti emozionati quanto me nel vedere la storia dell’Inter. Ora facciamo parte di uno dei top club europei. Ho incontrato il presidente Thohir e fin da subito c’è stata sintonia, come se fossimo amici da anni. Da lì è nato l’interesse per il club, sono stato in Italia dove ho conosciuto anche Moratti che mi ha spinto a far proseguire la crescita della società. E’ una responsabilità molto grande entrare nel club, grazie Thohir per averci scelto tra i tanti partner possibili. L’operazione rientra nella strategia del Suning per diventare leader dell’industria dello sport e nei prossimi 5 anni vogliamo essere una delle più grandi società, aiutare la crescita del mercato”. Grazie alla crescita esponenziale del calcio in Cina, l’Inter potrà affidarsi ad un mercato in netta crescita che porterà numerosi introiti soprattutto dal mercato asiatico. Infine al termine del discorso, Jindong ha elogiato l’operato di Massimo Moratti: “Vogliamo seguire la sua strada, ricostruire la storia del passato, continuare il suo lavoro e quello di Thohir per far tornare l’Inter in alto. Da quando sono stato a San Siro sono rimasto emozionato e da quel momento anch’io sono diventato un nerazzurro. Il nostro arrivo garantirà un futuro ancor più importante”.

Leave a Reply