#SerieB – Pescara, Sebastiani: “Lapadula? Conta solo la sua volontà”

Pescara Calcio v US Sassuolo Calcio - Preseason Friendly

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, ha parlato del futuro di Lapadula, attaccante cortggiato da praticamente tutta Italia, sopratutto dal Napoli. Ecco le sue dichiarazioni a Si Gonfia la Rete: “Lapadula in questo momento pensa solo al Pescara, c’è una semifinale importante da disputare ed è giusto che sia concentrato. Poi è vero che ha 18 squadre che lo cercano e il ragazzo che ha un carattere importante sceglierà una soluzione che gli permetterà di dimostrare il suo valore in serie A”.

“Napoli è una destinazione che piace a Lapadula. Certo, se svolge quel ruolo e davanti ha Higuain, qualche dubbio gli viene, ma è evidente che giocherebbe in una squadra che disputa 3 competizioni e di spazio ne troverebbe. Quando terminerà la fase dei play off, deciderà. Lapadula è un’operazione che potrebbe essere fatta per una questione di bilancio, ma potremmo decidere anche di rinunciare a qualcosa per tenerlo”.

“In questo momento l’unica voce vera è che Lapadula è del Pescara e non sarebbe corretto da parte mia fare delle aste, il giocatore deve essere pagato per quello che vale. E’ chiaro che se poi sento che un difensore viene pagato 17 milioni e un giocatore che segna tanti gol viene valutato la metà, non mi sta bene. Napoli è piazza gradita al giocatore e a me visti i rapporti col club azzurro. Lapadula ha un certo valore e sono disponibile anche a giocarmi una parte di questo valore in bonus perché credo in lui. Le mie idee però non sono lontane dalle proposte dei vari club interessati a Lapadula, ma la volontà del giocatore farà la differenza”.

Higuain? Se arrivasse un pazzo da 94 milioni sarebbe ancora più pazzo De Laurentiis a non venderlo anche perchè con tutti quei soldi si possono fare tante cose”.

Leave a Reply