Inter, Handanovic: “Bisogna sempre essere positivi e guardare avanti”

Handanovic

Samir Handanovic, intervistato da Inter Channel, ha parlato della stagione nerazzurra appena conclusa: “In cosa può crescere ancora questo gruppo? Un gruppo può crescere in tutto, non solo nel carattere. A Brunico siamo partiti con metà squadra nuova, dopo le prime amichevoli, la gente non era felice. Poi dopo le prime due partite abbiamo preso entusiasmo ed energie, ma la stagione è fatta di 38 partite e dobbiamo trarre le indicazioni giuste per i prossimi anni”. Il portiere ha proseguito sui suoi miracoli che spesso hanno salvato l’Inter: “Provo soddisfazione perché so quando magari ho fatto guadagnare un punto alla squadra o quando l’ho fatto perdere. Ogni portiere sa quando fa una parata straordinaria o quando sbaglia qualcosa. Quando ho sbagliato contro la Fiorentina ho vissuto una settimana difficile nonostante l’esperienza accumulata negli anni, ma la soddisfazione è stata saper reagire a quegli errori”. Handanovic ha scelto poi la miglior parata della sua stagione: “A Bergamo, era una situazione disperata, sono uscito come a volte ho provato a fare in allenamento e sono stato premiato”. La conclusione è un augurio per la prossima stagione: “Inutile guardare indietro, il passato non si cambia. Bisogna sempre essere positivi e guardare avanti”.

Leave a Reply