#Approfondimento – Da Torres a Pirlo: gli esclusi illustri di Euro 2016

FBL-EURO-2016-FRA-DRAW

Euro2016 alle porte, a poco meno di 3 settimane dall’inizio del campionato europeo tutti i Ct stanno diramando le convocazioni e le conseguenti esclusioni illustri.
Partiamo dalla nostra Nazionale, nella giornata di ieri Antonio Conte ha ufficializzato i nomi dei 30 pre-convocati e spiccano le assenza dei due “americani” Giovinco e Pirlo. La formica atomica, dopo aver chiuso la scorsa stagione come MPV della MLS, anche quest’anno si sta riconfermando ad altissimi livelli ma la poca competitività del campionato americano ha inciso sulla scelta del Ct. Discorso diverso invece per Andrea Pirlo, l’ex centrocampista bianconero sapeva di rischiare il posto nei 23 ma il doppio infortunio di Marchisio e Verratti e le condizioni di Montolivo e Thiago Motta sembravano aver riaperto le porte della Nazionale, non per Conte però che ha deciso di chiamare Jorginho.

Le grandi sorprese, fino ad ora, vengDiego Costaono in realtà dalla Spagna. Vicente Del Bosque ha deciso di puntare tutto su Alvaro Morata, lasciando fuori due attaccanti del calibro di Diego Costa e Fernando Torres. Se per il primo le chances di convocazione si erano abbassate notevolmente vista la stagione opaca del Chelsea per il El Niño, autore di una grande annata nell’Atletico Madrid, l’esclusione dai 23 era del tutto inaspettata. Scontata invece l’assenza in casa Francia di Benzema, Didier Deschamps aveva già deciso di non convocare l’attaccante del Real Madrid, che ha pagato con l’esclusione il ruolo di intermediario nel  ricatto sui video a luci rosse ai danni di Valbuena. Ha lasciato invece sorpresi la scelta dei sostituti, il Ct francese ha infatti deciso di lasciare a casa due giocatori come Ben Arfa e Kevin Gameiro che con Nizza e Siviglia hanno giocato una stagione eccellente.marcus-rashford

Diverse sorprese anche in Inghilterra, sia per la scelta di Roy Hodgson di inserire nella lista dei 26 pre-convocati tanti giovani, come il talentuossisimo attaccante del Manchester United Marcus Rashford al posto dell’ala dell’Arsenal Theo Walcott ma anche per la scelta del Ct di inserire solamente sette difensori per avere più scelte offensive, rinunciado ad esempio a Leighton Baines terzino dell’Everton. Meno scalpore invece per la scelta di Joachim Löw di non convocare Kevin Trapp, portiere titolare del PSG. La Germania infatti può contare sulla presenza di Manuel Neuer come numero 1 e per il portiere della squadra parigina le possibilità di giocare l’europeo erano bassissime.

 

Leave a Reply