#PremierLeague – Everton, parla il padre di Lukaku: “Romelu non andrà in Italia”

lukaku

Uno degli attaccanti più attesi dell’Europeo 2016 è sicuramente Romelu Lukaku, attaccante belga dell’Everton, esploso quest’anno con 25 gol in campionato, nonostante la crisi affrontata dal club di Liverpool nel corso della stagione, consacrandosi come uno dei migliori attaccanti di tutta l’Europa, data la sua giovane età. L’attaccante classe 1993 ha attirato su di se gli occhi dei migliori top Club Europei, compresi quelli della Juventus e della Roma, le uniche due società che possono realmente permettersi di pagare la clausola rescissoria di 65 milioni di sterline. L’interesse della Juventus è reale, data la possibile partenza di Morata per Madrid, ma a chiudere le porte ai bianconeri ci pensa direttamente il padre del calciatore che intervistato da Humo, chiude ad un possibile approdo di Lukaku in Italia: “Non andrà in Italia, giocherebbe troppo arretrato, è troppo difficile per un attaccante. Al momento penso che il Manchester United o il Bayern Monaco siano le squadre più adatte a lui, soprattutto il Bayern. Bisogna continuare per progredire, è necessario cambiare club, siamo impegnati per fare la scelta giusta. L’Everton chiede circa 65 milioni di sterline, penso che il trasferimento sarà completato prima di Euro 2016. Romelu deciderà il suo futuro, ma spesso gli agenti hanno l’ultima parola. Spero che Mino Raiola sia un uomo onesto”.

Leave a Reply