#ESCLUSIVA – Ceccarini: “Il Tottenham è fortemente interessato a Gabbiadini”

gabbiadini1

Durante la nostra trasmissione radiofonica #GoalCafè, è intervenuto Niccolò Ceccarini, noto giornalista sportivo di Mediaset, rilasciando alcune importanti dichiarazioni riguardo il mercato delle squadre italiane.

Partendo dalla Roma, Nainggolan rimane ai giallorossi o no?

“Io credo che Naiggolan è un giocatore molto importante ed ha fatto una grande stagione, quindi è normale che piaccia ai club stranieri, in particolar modo al Chelsea, anche perché Antonio Conte lo voleva già ai tempi della Juventus quindi credo che questa cosa possa concretizzarsi, certo che da parte del Chelsea, Nainggolan fa parte di quei calciatori seguiti da vicino. Se vi ricordate anche qualche tempo fa ci fu Sabatini a Londra che ufficialmente era andato a definire alcune questioni relative a Salah ma è chiaro che una chiaccherata per il belga sara stata fatta sicuramente. Mi sembra di aver capito che le intenzioni del Chelsea fossero quelle di fare un’offerta ma per ora è abbastanza lontana da quelle che sono le dichiarazioni della Roma che vorrebbe almeno 43 milioni di euro. Le voci ora si rincorrono e ora è chiaro che Nainggolan la Roma dovrebbe tenerselo stretto perché un giocatore così ti fa la differenza”.

Rimanendo in tema Roma, le disponibilità dei giallorossi per il prossimo mercato quali sono?

“Pallotta è stato abbastanza preciso sul mercato della Roma, dicendo che vuole trattenere sia Nainggolan che Pjanic e sono perfettamente d’accordo con lui perché questi sono due giocatori forti su cui basarsi per poi poter acquistare altri giocatori forti per far si che la Roma diventi sempre più grande. Al momento mi verrebbe da pensare che un giocatore in partenza possa essere sicuramente Dzeko però non so quanti soldi la Roma può monetizzare dalla sua cessione. Un altro potrebbe essere Iturbe, però Iturbe se lo fai partire in queste condizioni in questo momento, fai una minusvalenza e poi la Roma dovrà comunque risolvere delle situazioni, per esempio il terzino sinistro, valutare se preferisce riscattare Digne o magari andare sul altri calciatori come Mario Rui. C’è la necessità di inserire giocatori e rafforzare la squadra. Molto dipende da quale sarà il direttore sportivo e a me risulta che Walter Sabatini stia continuando a lavorare nell’interesse dei giallorossi, però resta sempre molto forte l’interessamento del Bologna e quindi credo che non sia del tutto chiusa la questione e rispetto a due mesi fa, sono più propenso che Sabatini resti e non che vada via. Sono tante situazioni che dovranno essere risolte e penso che non dovremmo aspettare molto per ottenere delle risposte”.

Per quanto riguarda la Juventus, Pogba rimarrà in bianconero ma ci saranno dei colpi importanti visto che si parla di Benatia, del solito trequartista e di un attaccante nel caso in cui partisse Morata?

“Io credo che la Juventus farà un difensore e penso che questo difensore possa essere anche Benatia, perché insomma il filo della trattativa si sia aperto, poi il trasferimento di Hummels dal Borussia Dortmund Bayern Monaco lo libererebbe. Tra l’altro mi risulterebbe che abbia chiesto di ritornare a Roma, quindi potrebbe esser una soluzione anche per i giallorossi, anche se in questo momento direi di più per la Juventus. Poi successivamente dovranno fare anche un esterno destro e li secondo me ci può essere un idea De Sciglio, Widmer dell’Udinese e se resta Pogba, comunque devono fare un altro centrocampista perché c’è l’infortunio di Marchisio che nella prima parte della stagione dovrà stare fuori. Sono sempre più convinto che Andre Gomes sia il giocatore preferito però non ho neanche capito se vogliono scegliere due centrocampisti e fare un centrocampista normale e il trequartista aprendo il discorso di Isco, di Oscar, qualcuno dice Saponara e poi ci sarà da affrontare un altro aspetto che si chiama Cuadrado perché Cuadrado andrà via con ogni probabilità e li bisognerà vedere se vogliono un attaccante esterno alla Berardi o vogliono un trequartista per rinunciare alla soluzione dell’esterno d’attacco? Per quanto riguarda Morata, il Real Madrid è abbastanza convinto di questa operazione e la Juve sta parlando per cercare in qualche maniera di compensare economicamente una differenza economica in modo tale da convincere il Real a lasciarlo a Torino. Però se non ci dovesse riuscire è già chiaro che il giocatore preferito è Cavani che può aprire una spirale di mercato interessante perché da va anche via Ibrahimovic dal PSG, sarà dura strappare Cavani ai francesi”.

Alla fine dove andrà Lapadula?

“Per me andrà alla Juve. Ci sono diversi club che sono in fila per poterselo prendere e anche qua c’è da capire, se va via Zaza dalla Juventus, magari Lapadula potrebbe anche rimanere con un ruolo di attaccante che magari può entrare a partita in corso oppure potrebbe andare in prestito da qualche altra parte, come il Sassuolo che è interessato. Ad oggi io so che su Lapadula la Juventus è la squadra in vantaggio ma c’è anche il Napoli però mi sembra di intuire che la Juve sia in posizione di Pole Position”.

Il mercato del Napoli ruoterà tutto intorno alla permanenza o alla cessione di Higuain, ma alla fine si sa se rimane o no?

“Io sono dell’idea che quando un giocatore come Higuain che fa tantissimi gol è normale che sia seguito da tanti club. Credo che tutto dipenda da Higuain e dal secondo posto del Napoli, nel senso che se il Napoli arriva secondo ed entra nella fase a gironi, Higuain che si trova benissimo con Sarri potrebbe decidere di restare ancora ma è chiaro che c’è una clausola rescissoria di 94 milioni di euro e in questi casi, quando si tratta di grandi calciatori, la loro voce fa la differenza e io credo che se Higuain decida di rimanere non sia problematico. Non è una questione di soldi, anche se è chiaro che Bayern Monaco, PSG e Chelsea sono alcuni nomi che ti possono garantire degli stipendi nettamente superiori a quelli che può magari offrirgli in Napoli, però se la volontà del calciatore è quella di restare a Napoli, credo possa scattare un adeguamento contrattuale. Alla fine daranno via Gabbiadini, e potrebbero pensare a Kalinic”.

Quali sono le squadre interessate a Gabbiadini?

“Una delle squadre interessate è sicuramente il Tottenham, poi magari ce ne saranno altre 2 o 3 ma non sono riuscito a scoprire chi. Il Tottenhamo lo do per certo”.

Il Leicester che mercato farà l’anno prossimo?

“Non ho ancora capito fino in fondo a quali calciatori vorranno puntare, però credo che non vogliano stravolgere troppo la loro filosofia e penso che comunque la volontà sia quella di dare fiducia al gruppo che calcisticamente ha fatto bene questa stagione, conquistando il primo posto in Premier e vincendo lo Scudetto, quindi cercheranno di tenere tutti e magari di rinforzare questa squadra. Sapevo che avevano molte offerte per Mahrez ma non si era capito se lui volesse o meno andarsene, sta di fatto che si era fatto il nome di Ilicic per sostituirlo”.

Parlando di Inter, Eder andrà via sicuramente?

“Io francamente faccio fatica a capire certe situazioni, penso a Shaqiri, Felipe Melo, allo stesso Eder, penso a Jovetic, tutti calciatori fortemente voluti da Mancini, e che poi fondamentalmente non siano i calciatori su cui l’Inter punterà il prossimo anno. Ovviamente sia Eder che Jovetic sono comunque in prestito con obbligo di riscatto quindi l’inter questi giocatori li deve riscattare e la cosa che fa riflettere è che come mai in così breve tempo questi giocatori siano già destinati a partire ma alla fine bisogna capire cosa succederà con l’allenatore perché ho la sensazione che Mancini stia aspettando di capire se potrà contare su ulteriori investimenti, e Thohir secondo quel punto di vista, sa che se non arrivano i cinesi, non può garantire più di tanto al suo allenatore”.

Leave a Reply