#GiroDItalia – 5° tappa, trionfa Greipel in volata. Dumoulin resta leader

greipel_vince_la_tappa_5_del_giro

Terzo assolo tedesco al Giro 2016. La quinta tappa della 99esima edizione, la seconda più lunga della corsa, va al velocista della Lotto Soudal, Andrè Greipel, che raggiunge a braccia alzate il traguardo di Benevento. L’olandese Tom Dumoulin conserva la Maglia Rosa.

I 233 chilometri da Praia a Mare (Cosenza) a Benevento sono caratterizzati da una fuga composta da quattro corridori, tra cui l’italiano Oss della BMC. I fuggitivi, al comando per oltre 180 km, raggiungono un massimo vantaggio di 7 minuti, prima di essere ripresi a settemila metri dall’arrivo. Nel frattempo, due ritiri e due cadute (una all’ultimo chilometro) senza conseguenze. Mentre Damiano Cunego rafforza la propria leadership nella classifica degli scalatori (Maglia Azzurra) transitando per primo sull’unico gran premio della montagna di giornata. Una piccola salitella durante la cui ascesa perde contatto Kittel, tagliato fuori dalla volata finale.

Gli ultimi mille metri, con strada lastricata ed in leggera salita, vedono ben due corridori della Lampre al comando del plotone dei migliori, nel tentativo di promuovere lo scatto di Modolo. Ed invece il solo Greipel, senza compagni di squadra, scatta ai 400 metri dall’arrivo e con una pedalata secca, decisa ed autorevole stacca gli altri rivali e nettamente si impone. È la terza vittoria tedesca in cinque tappe, dopo i due sprint olandesi di Kittel. Dietro il resto del gruppo, sfilacciato e spezzettato in due tronconi. Secondo posto per il francese Demare, terzo per l’italiano Colbrelli, quarto per la rivelazione Jungels, il secondo in classifica generale ora a 16 secondi da Dumoulin. Nella prima parte del gruppo anche Valverde, 13esimo, che guadagna quattro secondi su Vincenzo Nibali, giunto 19esimo insieme con la Maglia Rosa. Per il messinese confermato comunque il sesto piazzamento in graduatoria, sempre a ventisei secondi dal battistrada.

E oggi primo dei sei arrivi in salita previsti dal circuito, con traguardo fissato a Roccaraso (L’Aquila).

 

Leave a Reply