35° giornata: vincono Bologna, Atalanta, Sampdoria e Sassuolo. Male la Lazio e il Torino

US Sassuolo Calcio v US Citta di Palermo - Serie A

Terminati gli anticipi domenicali delle 15 di questa 35° giornata, hanno visto la vittoria del Bologna ai danni del Genoa, della Sampdoria in rimonta contro la Lazio, dell’Atalanta ai danni del Chievo Verona e del Sassuolo contro il Torino. Il Bologna può considerarsi del tutto salvo, così come la Sampdoria e l’Atalanta.

 

BOLOGNA-GENOA 2-0 ( Giaccherini 11′, Floccari 63′)

Ottima la partita giocata e vinta per 2-0 dal Bologna di Donadoni che può considerarsi salvo a tutti gli effetti. Apre le marcature al minuto 11 Emanuele Giaccherini che deve solo appoggiare il pallone in porta dopo l’assist al bacio di Franco Brienza. Il Genoa non è mai sceso in campo e, al 63′ minuto ci pensa Floccari a chiudere il match con un goal frutto di un bel movimento da bomber puro in area avversaria.

SAMPDORIA-LAZIO 2-1  ( Djordjevic 3′ (L), Fernando 20′, Diakite 69′)

La Sampdoria vince in rimonta e allontana definitivamente la paura della retrocessione. La Lazio però passa in vantaggio da subito con una rete di Djordjevic. I genovesi pareggiano grazie a Fernando che, servito da Quagliarella deve solo scagliare il pallone in rete. Al 44′ viene concesso un rigore alla Lazio, tiro di Candreva parato da Emiliano Viviano. Nel secondo tempo i biancocelesti pensano a difendersi e al 69′ subisco il goal del”ex, Mobido Diakite da corner insacca Marchetti.

ATALANTA-CHIEVO VERONA 1-0 ( Borriello 55′)

Atalanta praticamente salva che, grazie ad un Marco Borriello sempre più in forma riesce a battere il Chievo Verona. Partita molto equilibrata quella giocata tra le due formazioni al “Atleti Azzurri” di Bergamo, dove però al minuto 55 Marco Borriello, sempre più leader dei bergamaschi trova la rete del definitivo 1-0. Gli uomini di Maran ci provano fino alla fine senza però mai trovare il goal del pari.

TORINO-SASSUOLO 1-3  ( Sansone 2′, Bruno Peres 9′ (T), Peluso 75′, Trotta 94′)

Partita spettacolare vinta di lungo dal Sassuolo ai danni di un Torino troppo conservatore. Subito gli emiliani in vantaggio al 2′ minuto grazie a Sansone servito precisamente da Duncan. Pareggio quasi immediato con Bruno Peres che segna 7 minuti dopo lo svantaggio dei suoi. Il secondo tempo vede solo il predominio dei neroverdi che prima passano in vantaggio grazie alla capocciata di Peluso al 75′ e poi la chiudono con il primo goal di Trotta al 94′ con un piattone di destro davanti a Padelli.

Leave a Reply