#SerieB – Avellino, Taccone: “Il ritorno di Tesser utile per dare una scossa”

Il presidente dell'Avellino Taccone insorge contro l'abulia dei tifosi irpini

A poche ore dalla sconfitta dell’Avellino contro lo strepitoso Trapani di Serse Cosmi, la società campana ha deciso di esonerare il tecnico Marcolin dopo le 4 sconfitte rimediate dalla squadra e il solo punto raccolto da quando si era insediato l’allenatore bresciano. Con gran sorpresa gli irpini hanno richiamato Attilio Tesser che ha guidato la squadra prima di Marcolin e a proposito di questo è intervenuto il presidente dei Lupi, Walter Taccone, ai microfoni di Tuttomercatoweb spiegando la scelta dell’esonero di Marcolin: “E’ una cosa normale il ritorno di Tesser. E’ sempre stato il nostro allenatore anche se lo abbiamo messo da parte è sempre rimasto un nostro dipendente, pagato dalla società. Quando abbiamo riscontrato i risultati non in linea con le nostre aspettative, gli abbiamo chiesto di tornare. Nel calcio contano i risultati e Marcolin è stato allontanato solo per questo. E’ un bravo allenatore e una persona seria, che ha lavorato molto bene ma i risultati non gli hanno dato ragione. I risultati delle ultime cinque partite con Tesser in panchina erano stati altalenanti, non c’era la continuità a cui eravamo stati abituati. Abbiamo fatto una scelta che può essere stata giusta o sbagliata, ma questo lo sapremo solo a fine campionato. La responsabilità è e sarà solo mia”. Infine il presidente ha parlato della situazione con Marcolin in panchina: “Qualche partita è stata giocata discretamente, altre sottotono. Nel calcio contano i risultati, puoi giocare anche bene ma se poi perdi il risultato non cambia. Dovevamo dare una scossa per toglierci da questa situazione”.

Leave a Reply