Palermo, contro l’Atalanta si giocherà a porte chiuse

Palermo-Lazio

Dopo gli avvenimenti legati a Palermo-Lazio, il giudice sportivo ha deciso di punire la squadra rosanero con la chiusura al pubblico per la prossima partita in casa, in programma contro l’Atalanta. Questo il comunicato in merito: “Letti il referto arbitrale e la relazione dei collaboratori della Procura federale ed esaminate le immagini televisive segnalate dalla Procura federale ex art. 35, n. 2.2 CGS; considerato che, nel corso della gara, i sostenitori della società rosa-nera hanno effettuato nel recinto e sul terreno di giuoco un nutrito lancio di petardi (14) , bengala (4) e fumogeni (2) ed oggetti di varia natura (seggiolini, rubinetteria ed altri oggetti contundenti), provocando in tal modo la sospensione della gara al 24° del primo tempo (per circa un minuto) e al 14° del secondo tempo (per circa quattro minuti); rilevato che, in particolare, un petardo è esploso a brevissima distanza da due calciatori, con concreta esposizione a pericolo della loro incolumità, ed altri petardi sono esplosi in prossimità degli arbitri addizionali; valutata la particolare gravità del comportamento tenuto dai sostenitori della Società rosa-nera; visti gli artt. 14, n. 2 e 18 lett. b)”.

Leave a Reply