#PremierLeague – Chelsea, Zola detta consigli ad Antonio Conte

Gianfranco-Zola

Uno dei migliori calciatori che la Premier League abbia mai avuto l’onore di veder giocare è sicuramente sir. Gianfranco Zola, o come lo chiamano da quelle parti, Magic Box. Secondo solo a Didier Drogba nella classifica dei migliori stranieri della Premier League di sempre, lasciandosi dietro gente del calibro di Cantona, Henry e Cristiano Ronaldo per intenderci, Zola ha lasciato un impronta indelebile nel cuore non solo dei tifosi dei Blues ma anche di tutti gli amanti del football, incantando con le sue gesta chiunque avesse l’onore di vederlo in azione. Proprio per questo lui conosce benissimo l’ambiente inglese e soprattutto quello del Chelsea, tanto da concedere qualche consiglio al prossimo allenatore dei Blues, Antonio Conte: “Deve far sposare le sue idee di calcio in un campionato e in una nazione completamente diversa - dichiara il fantasista sardo in un intervista alla Gazzetta dello SportMa non credo che avrà problemi perché ha un pedigree di rilievo e perché la sua mano si vede anche in Nazionale. Conte non verrà lasciato solo dal club in questo approccio, l’importante però è che impari subito la lingua. Prima impara e meglio potrà muoversi. I traduttori non bastano. Con i giocatori deve imbastire rapporti diretti con i calciatori. La Champions in tre anni? Ci deve provare, ha tempo e uomini utili all’obiettivo”.

Leave a Reply