#PremierLeague – Sunderland, Eboué licenziato dopo la squalifica della FIFA

Emmanuel-Eboue

Brutte notizie per l’ex difensore dell’Arsenal e del Galatasaray, Emmanuel Eboué che è stato ufficialmente squalificato per 1 anno per non aver pagato il proprio agente. Sembrerà bizzarro ma nel calcio moderno succede anche questo, Eboué sconterà la squalifica per non aver versato del denaro verso il proprio agente, inoltre è stato licenziato dal club proprietario del suo cartellino, il Sunderland. La vicenda si è conclusa dopo che l’ivoriano si è visto respingere il ricorso presentato contro la richiesta avanzata dal suo vecchio procuratore Sebastien Boisseau, avallata dall’organo calcistico mondiale che nel 2014 sanzionò l’esterno con una multa da 120mila euro di franchi svizzeri, in relazione ad accordi legati al contratto di rappresentanza stipulato quando Ebouè era gestito dal francese. La nota ufficiale della FIFA riporta che: “su Eboué vigerà il divieto di partecipare a qualsiasi attività legata al calcio per un anno, oppure finché non corrisponderà l’importo dovuto al suo ex agente entro la fine di tale periodo”. Dunque la sentenza è questa, il calciatore dovrà restare fermo per almeno un anno, a meno che non saldi il debito con il procuratore francese.

Leave a Reply