Lazio, Onazi: ” Uno pseudo tifoso mi ha urlato negro di m****”

Calcio Lazio Mura 05 Europa League

Retroscena clamoroso scoppiato in casa Lazio, a rivelarlo è il centrocampista Onazi che, su Twitter ha raccontato lo sfortunato evento che lo ha coinvolto durante la protesta dei tifosi biancocelesti per la clamorosa scontiffa, ed eliminazione dall’Europa League,  degli uomini di Pioli per 3-0 contro lo Sparta Praga; uno pseudo tifoso lo avrebbe chiamato “negro di m****”: “Stanotte è stato pubblicato un video in cui litigo con una persona fuori dallo stadio. Non lo chiamo tifoso, e a breve capirete perché. Questa persona si è arrabbiata con me per la partita: tutti i tifosi hanno diritto di prendersela con i giocatori, è un loro sacrosanto diritto. Io non gli ho risposto, ma a un certo punto quella persona mi ha urlato che sono un negro di m****. Lì non ci ho visto più. La mia pelle è nera. Quindi? Ne sono fiero. Il razzismo è schifoso, sempre, in qualsiasi contesto. I tifosi della Lazio mi hanno trattato benissimo in tutti questi anni. I tifosi, quelli veri. Non chi si permette di urlarmi una cosa del genere. Sul calcio potranno dire sempre tutto quello che vogliono, perché senza i tifosi il calcio non esiste e noi calciatori non esisteremmo. Ma qui non stiamo parlando di calcio. Sì, sono negro. E ne sono fiero. Forza Lazio“.

Ancora una volta un episodio di razzismo che vede coinvolta la tifoseria laziale. La società a breve prenderà dei provvedimenti.

Leave a Reply