Juventus, la carica di Bonucci: “Una sconfitta per crescere e migliorare ancora”

Bonucci

Fino all’ottantanovesimo minuto la Juventus era tra le migliori otto d’Europa, grazie ad una prestazione perfetta di squadra. Il tabellino, al termine dei tempi supplementari, racconta degli uomini di Allegri sconfitti per 4 a 2. Come rialzarsi da un KO così pesante, maturato negli ultimi minuti dopo una gara condotta in maniera perfetta? Prova a rispondere Leonardo Bonucci, leader della retroguardia bianconera: “Sarà una sconfitta utile per crescere e migliorare ancora. A Monaco abbiamo dimostrato la personalità di una grande squadra. Meritavamo di essere fra le prime otto della Champions, ma questo è il calcio. I nostri avversari non si aspettavano una gara del genere da parte nostra e perdere è stato quindi ancor più uno schiaffo, ma l’atteggiamento della Juventus mi ha reso orgoglioso“. Testa al campionato, con le avversarie speranzose che i fantasmi di Monaco rallentino la corsa verso lo scudetto della Vecchia Signora: “Vogliamo portare a casa lo Scudetto e poi andare a Roma e vincere la Coppa Italia. Per questo contro il Torino scenderemo in campo con la solita fame. Dobbiamo tirare fuori l’orgoglio di chi come noi vuole essere un vincente e fare un ulteriore salto di qualità. E’ una fortuna che arrivi subito un match del genere. Non è un momento di fare calcoli, ma di continuare a spingere. Buffon? Faremo di tutto per aiutare il miglior portiere della storia a conseguire il suo record e il suo traguardo importante, e possibilmente ad allungarlo”

Leave a Reply