#ChampionsLeague – Bayern Monaco-Juventus 4-2, passano i tedeschi dopo i supplementari

SV Darmstadt 98 vs FC Bayern Munich

Non è bastato andare in doppio vantaggio dopo meno di mezz’ora alla Juventus di Allegri, colpevole di aver tolto Morata e di aver sbagliato troppe occasioni nella ripresa. All’Allianz Arena, infatti, il Bayern Monaco ha centrato la rimonta prima di sbarazzarsi dei bianconeri nei tempi supplementari.

Eppure i bianconeri erano andati a Monaco convinti di poter far bene e di tornare con la qualificazione, in fin dei conti bastava un goal o pareggiare dal 3 a 3 in avanti. E quando prima Pogba e poi Cuadrado, dopo una splendida cavalcata di Morata, hanno portato la Juventus sullo 0 a 2 ormai la qualificazione sembrava cosa fatta,anche perché nel primo tempo il Bayern non è praticamente sceso in campo. Nella ripresa accorcia le distanze Lewandowski ed al 91′ Muller beffa i bianconeri incornando il goal del pareggio. Il primo dei due tempi supplementari passa abbastanza in maniera anonima, ma è nel secondo che il Bayern ingrana la quarta e prima  con Thiago Alcantara e poi con l’ex Coman festeggia con l’Allianz Arena in tripudio il passaggio del turno.

Finisce 4-2, un risultato fin troppo pesante per i bianconeri visti anche alcuni episodi arbitrali molto dubbi (come il goal annullato a Morata nel primo tempo). Tanti sono e saranno i rimpianti per Max Allegri che avrebbe potuto e dovuto gestire meglio quel doppio vantaggio.

Leave a Reply