Chievo Verona, Cacciatore: “Stiamo facendo un bel percorso. Speriamo di crescere ancora”

Soccer: serie A, Chievo Verona-Napoli

Non sarà di certo una squadra che mette in mostra tantissimi giovani calciatori, ma nonostante ciò, il Chievo Verona è una squadra concreta e ben organizzata che pian piano sta ottenendo degli ottimi risultati, portandoli al 10 posto della classifica di Serie A. A questo proposito è intervenuto il terzino dei clivensi Fabrizio Cacciatore, rilasciando importanti dichiarazioni sul cammino della sua squadra: “Stiamo facendo un bel percorso, siamo partiti benissimo, poi abbiamo avuto una lieve flessione ma abbiamo tenuto buon passo, adesso stiamo raccogliendo i frutti del nostro cammino in questo campionato. I cali fanno parte di una stagione calcistica, lo abbiamo avuto a gennaio ma siamo riusciti a uscirne. Speriamo di crescere ancora. Contro il Milan abbiamo fatto un’ottima partita, contro una grande squadra. Se siamo concentrati possiamo fare bene con chiunque. Il gol annullato? Dispiace ma rivedendolo l’arbitro ha preso la decisione giusta. Sarebbe stata una grande soddisfazione per me, ma soprattutto la rete avrebbe portato tre punti fondamentali per la corsa alla salvezza”. Oltre ad elogiare la propria squadra, Cacciatore ha parlato della sua bizzarra esultanza, del suo futuro e della prossima partita contro la Sampdoria, sua ex squadra: “La Sampdoria è una squadra con giocatori forti. Possono ambire a posizioni più alte. Quest’anno è stato difficile ma può capitare a chiunque. Domenica sarà una bella partita. A Marassi è sempre molto difficile fare punti, ci aspetta una partita complicata ma spero che venga fuori una bella partita. La mia esultanza deriva tutto da una piccola presa in giro. Quando a inizio carriera ho segnato i miei primi gol i miei amici d’infanzia mi dicevano che non facevo niente per festeggiare. Mi hanno detto di inventarmi qualcosa e allora ho optato per questa danza squilibrata. Spero di rifarla presto. Nel mio futuro il mio obiettivo è quello di ottenere la salvezza il prima possibile. Qui sto bene, mi sono ambientato benissimo. però è chiaro che se dovesse arrivare un’offerta importante la prenderò in considerazione, ma non mi lamento, al Chievo non mi manca niente”.

Leave a Reply