Juventus-Sassuolo 1-0, le dichiarazioni dei protagonisti

Allegri Dybala

La Juventus vince ancora: diciottesima vittoria nelle ultime diciannove partite. Dal Sassuolo al Sassuolo, i bianconeri hanno ottenuto 55 punti su 57 disponibili: un cammino record per una squadra data per spacciata solo un girone fa. “Un girone fa è cambiato tutto? Sì, ci davano per morti e alla fine nessuno si aspettava tutte queste vittorie“: queste le parole del protagonista assoluto della partita, Paulo Dybala, autore di un gol bello e decisivo per il risultato finale: “Ho fatto un gol simile con il Palermo, però quello di oggi è un gol molto pesante. Penso che il Sassuolo sta dimostrando di essere una grandissima squadra, noi abbiamo giocato molto bene nel primo tempo e poi siamo calati nella ripresa ma l’importante era vincere“.

Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, Massimiliano Allegri: “Ringrazio i tifosi per l’affetto che mi hanno fatto sentire questa sera. Quella di stasera è una vittoria che ci manca alla vittoria finale contro un buon Sassuolo. Alla fine siamo andati un po’ in affanno ma sono contento per quello che fanno i ragazzi. Ora dobbiamo pensare alla gara di mercoledì senza avere un’ossessione addosso. Dobbiamo fare qualcosa di straordinario, se ci riusciamo bene sennò torneremo sul campionato“. Un pensiero poi sul record di Gigi Buffon, distante solo 4 minuti dal record assoluto di Rossi: “Sono contento per Gigi. Se non riusciremo a prendere gol nei primi tre minuti del derby sarà il giusto coronamento di una carriera straordinaria. Standing ovation per Buffon in caso di record? Sarebbe bello, ma intanto deve prima giocare i cinque minuti“. La testa vola inevitabilmente alla sfida di Champions League contro il Bayern Monaco: “E’ un avversario duro da battere e dovremo essere bravi a fare un’ottima difesa e fare male nei loro punti deboli. In questo momento essere in testa al campionato, essere in finale di Coppa Italia ed essere agli ottavi di Champions è già importante. Poi dovremo prepararci per il derby e sarà ancora importante perchè poi c’è la sosta“. Inevitabile poi la domanda sul futuro del tecnico: “Con la società non ho mai avuto problemi. Cerchiamo di chiudere bene questa stagione cercando di portare a casa uno o due trofei. Si sono fatte tante chiacchiere, ma non ho mai pensato un futuro lontano dalla Juventus

Anche l’allenatore del Sassuolo Eusebio Di Francesco è soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, capaci di tener testa ad una Juve schiacciasassi, soprattutto nel secondo tempo, nonostante le pesanti assenze: “La squadra ha giocato bene, malgrado non avessimo grandissime scelte. Abbiamo messo in campo un 96 e un 98. Dovevamo essere più concreti e siamo stati poco determinati. Siamo ripartiti bene diverse volte, ma non siamo riusciti a concretizzare. Sono contento per la prestazione della squadra, siamo stati puniti da un grande Dybala. Noi abbiamo tanti giovani che devono crescere ma sono contentissimo della nostra prestazione“. Anche il futuro del tecnico abruzzese è molto discusso: “Futuro? Sono molto sereno, contento della mia squadra. Il mio futuro non mi interessa. Nella mia testa c’è solo il Sassuolo e la società mi vuole con sé per altri anni“.

Leave a Reply