Roma, Florenzi: “Siamo arrabbiati, andiamo ad Udine per rifarci della sconfitta di Madrid”

Verona-v-Roma-Florenzi

Compie oggi gli anni uno degli elementi più apprezzati dal pubblico giallorosso, di recente sempre più spesso capitano in campo vista l’assenza di De Rossi e Totti: Alessandro Florenzi. Per i suoi 25 anni l’ex giocatore del Crotone ha così parlato a Roma Radio, rivelando la delusione per la sconfitta di Champions con il Real Madrid e la conseguente voglia di rivalsa. Il pensiero vola difatti poi alla difficile trasferta di Udine in programma nel pomeriggio di domenica, con l’obiettivo di centrare l’ottava vittoria consecutiva il campionato: “Si può sempre migliorare e lo farò finché avrò la forza di giocare a pallone. Facciamo gli auguri anche a Capradossi che compie anche lui gli anni. Siamo arrabbiati e dovremo mettere tutta questa rabbia a Udine per rifarci. Le partite come quella di martedì possono valere una stagione e farti accorciare nel tragitto per diventare grandi. Purtroppo dobbiamo percorrere la strada più lunga che passa per Udine. Per me la Roma è una seconda casa. Vengo tutti i giorni a Trigoria e ci trovo una famiglia. Sto benissimo qui, speriamo di continuare negli anni con questo rapporto. La fascia di capitano? Una bella sensazione. Di fronte a me ci sono due mostri sacri. Speriamo continuino a lungo ad indossarla. Il Crotone? Che bello! Sarebbe bellissimo per tutti gli amici che ho li”

Leave a Reply