#UEFA – Platini ricorre al TAS contro la squalifica di sei anni

Platini contro il Napoli: l'Uefa ha aperto un'inchiesta disciplinare nei confronti del club azzurro dopo i fatti di Napoli-Dnipro

La battaglia tra Michel Platini ed il Comitato etico della FIFA sembra non voler finire. L’ex presidente della UEFA ha infatti annunciato che proseguirà la sua battaglia contro la squalifica di 6 anni inflittagli dal Comitato per i fatti che lo hanno affiancato all’ex Presidente della FIFA, Sep Blatter. Ecco le parole dell’ex centrocampista della Juventus: “È un verdetto offensivo e vergognoso. Farò tutti i ricorsi del caso, a partire da quello al Tas. Dimostrerò come già fatto che sono innocente. La decisione che è stata presa è una decisione politica. Le accuse contro di me sono costruite dal nulla, assolutamente infondate. Ripeto: non c’è nulla di vero anche alla luce dei fatti e delle spiegazioni che ho fornito durante l’udienza.” Di fatto Platini, attraverso i suoi legali, farà di tutto per vedersi revocare la squalifica di 6 anni per l’accusa di aver ricevuto pagamenti irregolari per 2 milioni di dollari notificati nel 2011 dall’allora presidente della FIFAJoseph Blatter.

Leave a Reply