Verona, Mandorlini: “Ho l’Hellas nel cuore. Conte? Calcio inglese bella sfida”

Italy Soccer Serie A

L’ex allenatore del Verona, Andrea Mandorlini ha parlato del proprio periodo all’Hellas. Ecco le sue parole:

Verona ti resta sempre nel cuore, per la vita. Al di là di come sia finita, sono stati sei anni magnifici. Al momento sto studiando inglese per poter ampliare i miei orizzonti“.

GIOVANI - “Negli ultimi tempi il giocatore più forte che abbia lanciato è Jorginho. E’ in grado di ricoprire quel ruolo a centrocampo in una grande squadra. E’ cosa difficile“.

CONTE - “Credo per lui sia una bella sfida. E’ bravissimo ma lì si aspettano molto. Ci saranno tante problematiche, tra le quali la lingua. Credo sia una cosa che coinvolga un po’ tutti i tecnici italiani. Non vedo l’ora inizi“.

ANEDDOTI - “Ricordo che Tardelli mi svegliava in camera alle 3 di mattina. Non dormiva.Bergomi invece quasi vomitava prima delle gare“.

Leave a Reply