Lazio, Candreva smentisce tutto: “Mai litigato con Klose e Tare”

CANDREVA

Clima teso in casa Lazio, nonostante la qualificazione agli ottavi di Europa League ottenuta ieri sera grazie al netto successo sul Galatasaray. In mattinata si era infatti diffusa la voce di un litigio all’interno dello spogliatoio biancoceleste nel post-partita e che avrebbe visto tra i protagonisti Antonio Candreva. Il diretto interessato ha quindi ritenuto ooportuno smentire ufficialmente queste voci attraverso un comunicato ufficiale in cui si dice stanco delle voci alse messe in giro al solo scopo di screditarlo.

Ecco dunque il testo integrale del comunicato, in cui tra l’altro si minacciano azioni legali nei confronti dei responsabili:

Negli ultimi mesi ho letto e sentito molte cose sul mio conto. Fino a questo momento ho preferito rimanere in silenzio e concentrarmi sul campo, comunque allibito e scioccato da certe invenzioni giornalistiche. Ma questa situazione ha ormai raggiunto la saturazione e il silenzio non è più un’opzione. Questa mattina, su un quotidiano nazionale, ho letto delle cose completamente inventate che vanno a ledere senza alcuna motivazione la mia persona e la mia immagine. Le presunte discussioni con il direttore sportivo Tare e con Miro Klose sono tutte completamente inventate. Purtroppo non è la prima volta che articoli di questo tipo appaiono su questo quotidiano. Io posso garantire che in ogni allenamento, prima ancora che in partita, do sempre il 100%, preparandomi sia fisicamente che mentalmente con massima professionalità e dedizione, perché desidero sempre poter dare il mio contributo alla squadra, alla società, all’allenatore e a tutti i tifosi della Lazio. Ho deciso quindi di dare mandato al mio avvocato di agire nelle sedi competenti per tutelare la mia immagine di professionista e di ragazzo per bene quale mi ritengo

Leave a Reply