Roma, parla Strootman: “E’ una gioia essere tornato in campo. Ora mi sento un calciatore”

strootman_6

Intervistato da Marco Cherubini, giornalista di SportMediaset, al termine della partita Roma-Palermo ha parlato il rientrante, dopo 393 giorni di inattività a causa di un doppio grave infortunio, Kevin Strootman, accolto dallo stadio Olimpico come un vero eroe: “E’ stato un periodo d’assenza troppo lungo. E’ una gioia essere tornato in campo, ora mi sento davvero un calciatore. Paura di smettere? Quello mai ma lo ammetto, ho avuto paura. Ho passato momenti difficili prima del terzo intervento, ero arrivato all’80% di forma e all’improvviso ho avuto la notizia che era necessaria un’altra operazione. È stata dura ma abbiamo lavorato bene con lo staff medico e i miei compagni. Non sono al 100% ma lavorerò per esserlo. Voglio tornare a giocare in Champions con la Roma. Dobbiamo continuare così, anche Juventus e Napoli vincono quasi sempre. Vogliamo conquistare il terzo posto. Spalletti? E’ un grande allenatore, come lo era Garcia. Sono due tecnici diversi“.

Il centrocampista, ieri sera, ha mostrato grande personalità in campo, dando continuamente consigli ed input a tutti i compagni.

 

Leave a Reply